Arcangelo Sassolino, Fragilissimo

Arcangelo Sassolino, Fragilissimo

Arcangelo Sassolino è nato a Vicenza nel 1967 e dopo un percorso scandito da mostre tenute in prestigiose sedi pubbliche,  espone per la prima volta alla Galleria dello Scudo di Verona nella personale dal titolo “Fragilissimo” (14 dicembre 2019 – 28 marzo 2020). Velocità, pressione, gravità, tensione costituiscono le basi della sua rigorosa ricerca, sempre tesa  a sondare il limite ultimo di resistenza e di non ritorno, in una compenetrazione tra arte e fisica.


Create espressamente per l'esposizione Sassolino presenta una selezione di raffinate opere, in  cui appare evidente la “fragilità” come metafora dell’effimero esistenziale.  La mostra si apre con una serie di lavori della ricerca più recente : i cementi (vedi foto) risultato dello strappo  della materia da una matrice, che coniugano la pittura con la scultura, il bidimensionale col  tridimensionale.
Si possono vedere anche i lavori che l'artista propone ormai da anni con congegni che generano  performances inorganiche, si animano, si consumano,  vivono di contrasti di forze e di conflitti intrinseci. Conflitti che contemplano il rischio del collasso quale componente  fondamentale dell’esperienza. In alcuni casi nelle sue installazioni le opere attraversano differenti stati della  materia, e questo suo interesse per la  meccanica e per la tecnologia apre l'arte contemporanea a nuove possibilità.
Significativa è l’installazione performativa D.P.D.U.F.A. (Dilatazione  Pneumatica Di Una Forza Attiva) in una  versione di recente esecuzione. Collocata all’interno di una  teca d’acciaio e protetta da lastre di policarbonato, una  bottiglia di vetro è collegata a una bombola di azoto. Il  gas vi fluisce all’interno in modo graduale. La pressione  aumenta lentamente finché, in un attimo imprevedibile, il  vetro esplode con violenza e si disintegra.

Per l’occasione la Galleria dello Scudo pubblicherà un  catalogo in italiano e in inglese, introdotto da un testo di  Francesco Stocchi, curatore per l’arte moderna e  contemporanea al Museum Boijmans Van Beuningen di  Rotterdam.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 14-12-2019 00:00
Termine evento 28-03-2020 00:00
Luogo Galleria dello Scudo
Categorie degli eventi ARTE E MOSTRE

Galleria dello Scudo

Galleria dello Scudo, fondata nel 1968, si occupa di arte moderna e contemporanea italiana. In collaborazione con enti pubblici ha organizzato importanti rassegne di carattere strettamente scientifico, che hanno suscitato viva attenzione di critica e di pubblico.
Promuove inoltre il lavoro di artisti contemporanei come Gianni Dessì, Giovanni Frangi, Giuseppe Gallo, Marco Gastini, Eliseo Mattiacci, Nunzio, Luigi Ontani e Giuseppe Spagnulo.

sede espositiva: via Scudo di Francia 2, 37121 Verona
telefono 045 590144 - fax 045 8001306 - e-mail info@galleriadelloscudo.com
orari di apertura lunedì - sabato 10:00-13.00 | 15.30-19:30

https://www.galleriadelloscudo.com

Comment