Fernando Botero a Verona

Fernando Botero, artista vivente considerato un "classico" e già entrato nel grande mercato dell'arte contemporanea, conclude i festeggiamenti per il suo 85esimo compleanno e per il suoi 50 anni di carriera a Verona (AMO-Palazzo Forti), dove sono in esposizione (dal 21 ottobre 2017 al 25 febbraio 2018) oltre 50 opere che ripercorrono tutta la sua carriera.

Inizio evento 21-10-2017 00:00
Termine evento 22-04-2018 00:00
Categoria ARTE E MOSTRE
Rebirthing

“Dimmi quando tornerò a vivere / dimmi quando ti respirerò”. Così cantavano gli Skillet, un gruppo rock di Memphis, nel 2006. E il titolo della canzone era proprio Rebirthing, come quello dato alla mostra alla Galleria La Giarina (a cura di Luigi Meneghelli). Ri-nascere, riscoprire l’arte del respiro, la voce del silenzio, il lato nascosto delle cose. È fare esperienza del mondo, esserne di continuo attraversati. Affermare una pratica che va ben oltre il noto verbo di Descartes: “Cogito, ergo sum” (Penso, dunque sono): e cioè “Sento, dunque sono”. È sostenere che la condizione umana non è solo spirituale, ma anche corporea.

Inizio evento 10-02-2018 18:30
Termine evento 28-04-2018 21:00
Categoria ARTE E MOSTRE
Verona al tempo di Ursicino

Per celebrare i 1500 anni della Biblioteca Capitolare di Verona, il Prefetto Mons. Bruno Fasani ha deciso di condividere con la città, alcuni tra i cimeli più preziosi in essa custoditi, organizzando una mostra in collaborazione con il Dipartimento di Culture e Civiltà dell'Università di Verona. Il chierico Ursicino finiva di crivere un libro per la cattedrale veronese il primo agosto del 517. Quel libro con le vite di Martino, vescovo di Tours, e di Paolo, monaco nella tebaide, finì sullo scaffale: libro tra i libri, unico tra molti altri pezzi unici.

Inizio evento 17-02-2018 00:00
Termine evento 16-05-2018 00:00
Categoria ARTE E MOSTRE
L'arte a Verona tra avanguardia e tradizione

L'esposizione della collezione storica dal titolo "L'arte a Verona tra avanguardia e tradizione. L'Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati", sviluppata al piano nobile del Palazzo nelle prime tre sale (Sala delle Colonne, Sala Quadrata e Sala Picta), curata dalla direttrice Francesca Rossi, intende mettere in evidenza una caratteristica costante della cultura artistica di Verona attraverso i secoli, la capacità di misurarsi con un crocevia di culture diverse pur affermandosi come centro di produzione autonomo e originale.
La quarta ed ultima sala espositiva, detta "Orientale", ospita invece un suggestivo focus dal titolo "Luoghi della mente. 20 anni d' arte contemporanea" (29 marzo - 30 novembre 2018), a cura di Patrizia Nuzzo sull'arte del nostro tempo, in occasione dei vent'anni di acquisizioni di opere contemporanee per l’incremento delle collezioni della GAM.

Inizio evento 29-03-2018 10:00
Termine evento 28-02-2019 18:00
Categoria ARTE E MOSTRE