Villa_Cariola_Caprino_Verona

11 giugno - 21 agosto 2016 - La seconda edizione di Baldo in Musica ha in calendario una serie di concerti che ci porteranno a scoprire una vasta area del territorio baldense, ambienti naturali ancora incontaminati e luoghi domestici esclusivi, vere "eccellenze" del territorio; ogni evento ci introdurrà in corti antiche, ville signorili, chiese arroccate sulla roccia, ci accompagnerà tra i faggi secolari, in malghe che profumano di latte e in ampi spazi montani da dove lo sguardo abbraccia immensi panorami.

In questi luoghi si potrà acoltare una musica di volta in volta melodiosa, frizzante, ritmata, gioiosa, ma sempre eseguita da professionisti appassionati.

Dopo la prima edizione 2015, fortunata, applaudita e apprezzata, BALDOfestival rilancia questa grande scommessa, con l'impegno di sempre verso il pubblico affezionato e con il suo forte legame con il territorio del Baldo-Garda dove opera da tanti anni.

Ulteriori info sul sito

powered by social2s
francesco-de-gregori_980x571

Venerdì 3 giugno 2016 alle 21.30 al Teatro Romano

L’appuntamento di apertura della nuova edizione del festival in scena dal 3 al 12 giugno al Teatro Romano è la prima data estiva di “Amore e Furto Tour 2016”, l’atteso concerto di De Gregori che canta i suoi grandi successi e capolavori di Bob Dylan.

 Francesco De Gregori sceglie il Festival della Bellezza per l’esordio estivo del suo “Amore e Furto Tour 2016, venerdì 3 giugno alle 21.30 al Teatro Romano. Oltre ai suoi grandi successi presenta live alcuni brani dell’ultimo disco “De Gregori canta Bob Dylan”, in cui traduce e interpreta capolavori del menestrello di Duluth. Il disco ha debuttato al primo posto in classifica e nel giro di qualche mese è già certificato disco di platino. 

Sul palco sarà accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax).

I biglietti – platea 42 euro, gradinata 28, più prevendita – sono disponibili al Verona Box Office, sul circuito Geticket (filiali Unicredit, punti vendita, call center 848 002 008) e su www.ticketone.it.

powered by social2s
Pierantonio_Cazzulani

Mercoledì 23 marzo 2016, ore 21. Ingresso libero e gratuito.

In occasione delle festività pasquali, la Fondazione Centro Studi Campostrini (via Santa Maria in Organo, 4, Verona) propone un concerto che vuole omaggiare il grande genio salisburghese Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), artista che a quattro anni fu in grado di suonare il violino e il cembalo, e che solo due anni dopo fece la sua prima composizione.

Ad interpretare alcuni passaggi sonori della musica mozartiana in  sarà un quartetto di affermati musicisti italiani, conosciuti anche in ambito internazionale con l'evento "Mozart forever" ad ingresso libero: Giovanni Mareggini al flauto, vincitore di concorsi nazionali e internazionali, ha collaborato con numerose orchestre intraprendendo in seguito l'attività solistica nei più importanti teatri italiani e all'estero; Pierantonio Cazzulani al violino (in foto), impegnato in un'intensa attività cameristica con diverse realtà musicali italiane e fondatore del Quintetto Jupiter con il quale ha vinto il primo premio in diversi concorsi internazionali; Christian Serazzi alla viola, diplomato con il massimo dei voti presso l'Istituto Musicale "G. Donizetti" di Bergamo, è impegnato in attività cameristica con diversi gruppi musicali italiani; e Massimo Repellini al violoncello, docente dello stesso strumento che ha all'attivo numerose partecipazioni come Primo violoncello in diverse orchestre.

Riconosciuto come il compositore più universale nella storia

powered by social2s
Concerto_tibetano
Domenica 20 dicembre 2015, dalle ore 20 alle 21.30, all'interno della suggestiva Chiesa sconsacrata di Santa Maria in Chiavica, nel cuore di Verona, viene riproposto per la terza volta un Concerto Mistico - Meditativo dalle magiche Sonorità d'Oriente, con gong, campane tibetane e altri strumenti ancestrali di trasformazione...
Un evento speciale, di Buon auspicio per un Natale e un Nuovo Anno ricchi di Serenità, di PACE e Amore, un'occasione per godere sacri suoni evocativi di antichi, potenti strumenti, per rilassarsi e lasciare andare le cose vecchie del passato che ci tengono bloccati...per aprirsi al Nuovo che ci attende!
 
E' richiesto un contributo di €. 20 (studenti €. 15, under 14 gratis) e si consigliata la prenotazione. Sarà servita una calda tisana.
La chiesa è riscaldata ma per seguire il Concerto si consiglia di sdraiarsi a terra e a tal fine di portare con se una coperta e un tappetino. Sarà comunque possibile scegliere di sedersi sulle sedie in dotazione della chiesa. Info e prenotazioni 340 8750609 (Riccardo F.)
powered by social2s
Villa_Vecelli_Cavriani_pp
24 ottobre 2015 - 16 gennaio 2016, Villa Vecelli Cavriani di Mozzecane (VR)
Riparte la stagione autunnale di eventi organizzati dall'Accademia d'Arti Discanto nella splendida cornice di Villa Vecelli Cavriani di Mozzecane, storica dimora settecentesca che ospiterà nei suoi saloni affrescati la prima edizione del "Villa Vecelli Cavriani Piano Festival", un ricco calendario di cinque appuntamenti musicali che vedrà esibirsi sul palcoscenico altrettanti giovani talenti già affermati nel mondo del concertismo e vincitori di concorsi nazionali ed internazionali.
 
CALENDARIO EVENTI
Sabato 24 ottobre alle 21:00 ALESSANDRO TREBESCHI
Sabato 7 novembre alle 21:00 MADDALENA GIACOPUZZI
Sabato 21 novembre alle 21:00 FRANCESCA VIDAL
Sabato 5 dicembre ALESSANDRO PONTAROLLO
Sabato 16 gennaio 2016 alle 21:00 ANTONIO CAMPONOGARA
 
BIGLIETTI
Ingresso singolo concerto € 5,00
 
Abbonamento generale cinque concerti € 20,00, compilando questo modulo e inviandolo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CONTATTI al numero 045 6340 799 o direttamente a Villa Vecelli Cavriani da lunedì a giovedì dalle 8 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17, il venerdì dalle 8 alle 12.
powered by social2s
SANTA_CECILIA

Lunedì 21 settembre ore 20.30 al Teatro Filarmonico di Verona, musiche di Beethoven e Mahler. Al pianoforte l’affasciante e talentuosa Lise de la Salle.

Poseguono a Verona i concerti sinfonici della XXIV edizione del Settembre dell’Accademia, rassegna organizzata e promossa dall’Accademia Filarmonica di Verona. Lunedì 21 settembre alle ore 20.30 torna sul paco del Teatro Filarmonico l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, tra le più prestigiose compagini nazionali, diretta dalla bacchetta del giovane slovacco Juraj Valčuha, dal 2009 anche direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Il programma inizia con il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in do minore op. 37 di Ludwig van Beethoven, affidato all’interpretazione dell’affascinante e talentuosa pianista francese Lise de la Salle, da tempo avviata ad una prestigiosa carriera internazionale che la porta a suonare nelle sale da concerto più importanti d'Europa, degli USA e in Asia. Si ascolterà poi la Sinfonia n. 1 “il Titano”, primo grandioso impegno sinfonico di Gustav Mahler.

 

Biglietti da 40 a 70 euro, in vendita presso la biglietteria di via Roma 3, dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12, e dalle ore 17 alle ore 19 (per informazioni tel. 045 8009108, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., www.accademiafilarmonica.org), acquistabili anche su www.geticket.it

 

ll Concerto in do minore op.

powered by social2s