valigia

La rassegna musicale della Fondazione Centro Studi Campostrini “2005-2015 Un lungo viaggio tra migrazioni e contaminazioni” celebra la ricerca di contaminazioni del globo sonoro con quattro concerti i venerdì di giugno alle 21. Ritornano alla Fondazione Hosoo Transmongolia, Il mare di mezzo, I liguriani e Zambra Mora.

La Rassegna musicale “La Valigia dei suoni” curata da Meri Palvarini e Max Marmiroli è arrivata alla sua decima edizione. Durante i venerdì di giugno alle 21 in via Santa Maria in Organo, 4, a Verona, si esibiranno quattro formazioni già ospiti nelle passate edizioni.

Un modo per celebrare la ricerca di contaminazioni tra culture, suoni, strumenti, tradizioni e innovazioni, costumi e modi di affrontare linguaggi musicali tra mondi apparentemente molto diversi. Per la decima edizione la scelta dei gruppi musicali non segue un filo conduttore omogeneo come nei precedenti anni ma, per celebrare in modo coerente la vocazione multiculturale della Valigia dei suoni, la proposta si presenta eterogenea attraverso quattro passaggi sonori nel grande mondo della migrazione e della contaminazione. Ritornano alla Fondazione HosooTransmongolia, Il mare di mezzo, I liguriani e Zambra Mora. I concerti si terranno anche in caso di pioggia. Ingresso intero 15 euro, 10 euro ridotto.

La decima edizione “2005-2015 Un lungo viaggio tra migrazioni e contaminazioni” sarà inaugurata da Hosoo Trasmongolia venerdì

powered by social2s
BeatriceRana_c_Julien_Faugere-7a304

Mercoledì 29 aprile 2015, ore 20.30, Sala Maffeiana, Teatro Filarmonico di Verona, ingresso libero

Secondo appuntamento della rassegna "Concerti di primavera – Giovani pianisti in Accademia", rassegna organizzata e promossa dall'Accademia Filarmonica di Verona. Il concerto vede l'atteso arrivo a Verona di una giovanissima star del pianoforte, tra le più promettenti della nuova generazione. Si tratta di Beatrice Rana, 22enne pugliese trionfatrice al Concorso Van Cliburn di Fort Worth (Texas), dove nel 2013 ha vinto la Medaglia d'Argento e il Premio del Pubblico, prima donna italiana a salire sull'ambitissimo podio.

Il programma che esegue a Verona parte da Fryderyk Chopin (Scherzo n. 3 in do diesis minore op. 39 e Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 35), e prosegue con Claude Debussy (Pour le Piano), Alexsandr Skrjabin (Sonata n. 10).

Beatrice Rana nel giugno del 2011, a diciotto anni, si è aggiudicata il Primo Premio al Concorso Musicale di Montreal e tutti i premi speciali, ancora una volta prima vittoria tricolore del concorso. Nata in una famiglia di musicisti, ha debuttato come solista con l'orchestra all'età di nove anni. Ha iniziato gli studi musicali a quattro anni e si è diplomata sotto la guida di Benedetto Lupo presso il Conservatorio "N. Rota" di Monopoli, dove ha studiato anche composizione con

powered by social2s
placebo

20 maggio 2015 ore 21,00 Arena di Verona

I Placebo tornano in Italia per un unico incredibile concerto all’arena di Verona, il 20 maggio 2015 unica data italiana
sul palco la nuova formazione: Brian Molko, Stefan Olsdal e il nuovo batterista per il tour, Matt Lunn

Dopo i due concerti della scorsa estate a Milano e Roma, i Placebo tornano dal vivo in Italia per un’unica imperdibile occasione: sarà l’incantevole cornice dell’Arena di Verona a ospitare l’unica data italiana della band

 

l tour europeo, di cui farà parte il concerto a Verona, seguirà il tour nel Regno Unito e Irlanda, che partirà il prossimo 25 febbraio con un concerto sold-out all’Olympia di Dublino e si concluderà con due serate all’Hammersmith Apollo di Londra a fine marzo (per un totale di 20 concerti, è il tour in UK e Irlanda più lungo nella carriera dei Placebo). Sul palco ci sarà la nuova formazione della band: insieme a Brian Molko e Stefan Olsdale ci sarà il vecchio amico ed ex batterista del Colour of Fire Matt Lunn. Per la prima volta l’intero back catalogue dei Placebo sarà disponibile su servizi streaming in tutto il mondo. Da lunedì 16 febbraio, nel corso di una settimana, la band pubblicherà un album ogni giorno. Dopodiché verranno

powered by social2s
gamma3_jazz

17 aprile 2015, Le Cantine de l'Arena, ore 22.30

La straordinaria voce di Kenn Bailey (voce e sax), la travolgente ritmica di Michele Bonivento all'organo Hammond-Tastiere e lo stile di Francesco Casale alla batteria sono gli ingredienti di questo esplosivo trio.

Pur rifacendosi alla tradizione soul, i Gamma 3 catturano immediatamente il pubblico grazie al loro sound accattivante e moderno, alla loro capacità esecutiva ed alla loro profonda e coinvolgente intesa musicale. Tre eccezionali musicisti per uno show esplosivo, "jazzy" e briosamente indimenticabile.

Ulteriori info cliccando qui.

powered by social2s
edith_piaf

Bastione austriaco di san Giorgio Verona  ingresso libero

Due incontri cultural iper riassaporare le più belle Voci e le Canzoni Francesi che hanno segnato un’epoca

Primo incontro: 10 giugno - ore 21,00

Douce France: Brani senza Tempo
dalle Grandi Voci degli Chansonniers d’Oltralpe
Maurice Chevalier, Edith Piaf,
Yves Montand e molti altri

Secondo incontro: 17 giugno - ore 21,00

Douce France: Brani senza Tempo
dalle Grandi Voci degli Chansonniers d’Oltralpe
Gilbert Becaud, Jaques Brèl,
Juliette Greco e molti altri

tutti gli incontri sono ad ingresso libero

 a cura del Prof: Maurizio D'Alessandro

powered by social2s
Interzona_140315
Sabato 14 marzo ore 21.30, Associazione Culturale Interzona, via Scuderlando, 4, 37135 Verona, ingresso riservato ai soci.
I C+C=Maxigross stanno per iniziare una nuova imprevedibile avventura con un pilastro della scena avant / experimental / rock statunitense degli ultimi dieci anni: Miles Cooper Seaton. Questo artista, voce e basso degli Akron/Family, sarà in Italia per tutto il mese di marzo 2015 per realizzare un nuovo album assieme al gruppo veronese.   Al disco, che verrà registrato nei Vaggimal Studios sui monti Lessini, parteciperà da lontano anche Joe Westerlund, già batterista dei Califone e Megafaun, band imprescindibili della scena alt. folk americana, che manderà il suo drumming scritto per loro direttamente da L.A. Le registrazioni saranno intermezzate da alcune date in giro per l'Italia, tra le quali Interzona a Verona!
 
Miles Cooper Seaton è un cantante, autore e polistrumentista con sede a Los Angeles

C+C=MAXIGROSS
L'avventura del collettivo psichedelico C+C=Maxigross è iniziata nel 2009 quando la banda decise di registrare nella propria casa di montagna un pugno di canzoni composte in compagnia, durante serata passate tra amici davanti al camino e a spasso per i boschi della Lessinia.
Nel giugno 2014 hanno messo in piedi la prima edizione del Lessinia Psych Fest, festival internazionale di musica folk psichedelica, che ha ospitato sulle
powered by social2s