Brescia, Museo di Santa Giulia, Pinacoteca Tosio Martinengo, Castello,
mercoledì  19 ottobre 2005, dalle ore 10,30 alle 18

Il 22 ottobre del 1888, Gauguin e Van Gogh iniziarono la loro breve e intensa convivenza artistica nella piccola casa di place Lamartine ad Arles, in Provenza. Il 22 ottobre 2005, i due artisti si ritrovano insieme a Brescia in quella che è la più ampia esposizione mai loro dedicata in Italia e seconda nel mondo solo a quella del 2001-2002 a Chicago e Amsterdam, e tuttavia con un concetto ispiratore assai diverso.

Addirittura 150 opere (100 dipinti e 50 opere su carta) e una sezione ampia di testimonianze - comprendente una celebre lettera autografa di Van Gogh, alcune sue fotografie originali, alcune stampe giapponesi provenienti dalla sua collezione personale, alcuni tra i libri originali della sua biblioteca, immagini che ritagliava dalle riviste e da cui si esercitava, oltre a un carnet di disegni tahitiani di Gauguin - raccontano sino al prossimo 19 marzo 2006,  l’intero percorso dei due maestri, dagli anni di apprendistato trascorsi rispettivamente a Parigi e in Olanda sino alle celeberrime opere di Tahiti e delle Marchesi e della Provenza e di Auvers.

La collaborazione dei maggiori musei del mondo, ed in particolare degli olandesi Van Gogh Museum e Kröller-Müller, hanno consentito di concentrare
powered by social2s
Savignano sul Rubicone
9, 10, 11 settembre 2005

La XIV edizione del Festival Foto Portfolio in Piazza radunerà professionisti e addetti ai lavori così come amanti della fotografia e semplici curiosi nell’accogliente cornice di Savignano sul Rubicone. Denis Curti, curatore dal 2001, si propone quest’anno di esplorare un argomento preciso e allo stesso tempo vastissimo quale Fotografia e progetto, una riflessione sulla progettualità che sta dietro un’immagine ma, soprattutto, dietro ad un percorso creativo.
Il progetto definisce la fotografia: ne costituisce il segno distintivo ed eleva la mera immagine a pensiero, a suggestione, a valore. L’autore connota l’esperienza della visione e crea così, attraverso la formalizzazione dell’idea, un fondamento progettuale che porterà solo successivamente all’azione di costruzione dell’immagine e alla sua rappresentazione.
Dunque questa pre-condizione progettuale diviene contributo determinante nella costruzione e nell’affermazione dell’opera stessa. Nel progettare una realtà in immagine, istituendo delle relazioni, si attiva un processo-percorso che, prima ancora di condurre alla produzione di un’opera, crea spazi di riflessione e comunicazione.
Sperimentazione ed esperienza personale si attivano per generare nell’atto creativo una risposta necessaria e funzionale: nel progettare il fotografo delimita il suo campo investigativo, si crea motivazioni, analisi, obiettivi e soluzioni ma anche fasi e criteri di intervento; solo a questo punto l’opera acquista un determinato valore ed il suo
powered by social2s
VERONA  
18 settembre

Il mito di Giulietta e Romeo ha portato fortuna e notorietà a Verona, legando per sempre la sua immagine all´amore ed ai suoi travagli. Sono circa 4.000 le lettere che innamorati da tutto il mondo ogni anno scrivono ad una immaginata "Giulietta", il cui indirizzo è semplicemente Verona - Italia. A prendersi cura di queste confidenze sentimentali in svariate lingue è il Club di Giulietta, che con discrezione e sensibilità risponde a tutte le lettere.
E per festeggiare il suo fortunato mito, Verona celebra ogni anno il compleanno della dolce Giulietta con una serie di iniziative organizzate dal Club di Giulietta. Il giorno clou dei festeggiamenti è la domenica 18 settembre, con la Festa Medievale del compleanno di Giulietta, che vedrà un gran numero di figuranti animare i luoghi del centro: le famiglie Montecchi e Capuleti, Romeo e Giulietta, dignitari, giullari, danzatrici, falconieri, artisti di strada, giocolieri, poeti e musici. Inoltre, nella bella scenografia di Piazza Erbe e dei Signori, cento pittori, al cavalletto, dipingeranno direttamente su tema d´amore, creando un´immagine di forte suggestione ed impatto.
Informazioni: tel. 045-533115




Data inizio: 18-09-2005
Data fine: 18-09-2005
Link: www.julietclub.it
powered by social2s
BADIA CALAVENA, LOC. SPREA
11 settembre

Gornata di festa e di cultura dedicata alle Erbe a cura dell’Erbecedario della Lessinia.
In mattinata Convegno di studio sui temi :
-    Dalla natura alla vita in Lessinia
-    Un nuovo umanesimo che avanza
Nel Pomeriggio S. Messa, a seguire camminata con esperti botanici con spiegazione erbe officinali. Dalla tarda mattinata saranno in funzione stands gastronomici con menù a base di “erbe”
Sprea è raggiungibile in auto attraverso la strada che percorre la Valle di Illasi. Provenendo dalla statale 11 Verona – Vicenza e dopo aver girato a Colognola ai Colli si attraversano i paesi di Illasi, Tregnago e Badia Calavena. Subito dopo il paese di Badia Calavena ( di fronte la locanda Cà del Diavolo ) si prende a destra una piccola stradina che sale per alcuni chilometri fino a raggiungere Sprea.
Informazioni: Associazione Erbecedario della Lessinia,  tel. 045 6510130,  e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“Erbecedario della Lessinia” è una Associazione nata sulle orme degli insegnamenti e del ricordo di Don Luigi Zocca, il noto  “ Prete da Sprea “. L’associazione unisce Aziende Agricole situate in alta Val d’Illasi che coltivano in modo assolutamente naturale  e lavorano erbe officinali.  
L’attività  procede grazie alla collaborazione degli abitanti del luogo, delle aziende agricole , nonché  delle Amministrazioni dei comuni
powered by social2s
ERBEZZO
10-11 settembre

La Fiera del bestiame di Erbezzo si tiene il secondo fine-settimana di settembre da tempo immemorabile, ma è documentata almeno dai primi anni del 1900. Si tratta di una delle feste di alpeggio con annesso un importante mercato del bestiame,punto di riferimento per tutti gli allevatori lessinei e per buona parte di quelli della provincia di Verona. Il programma della festa è oggi articolato in due giornate, qualche volta in tre. Il Sabato mattina si tiene la Mostra-concorso del bovino da latte della Lessinia, delle razze Frisona italiana, Bruna, Pezzata rossa e Rendena; un mercato del bestiame, organizzato dal Comune di Erbezzo in collaborazione con l`A.P.A. di verona, una Mostra di macchine agricole e prodotti per l`agricoltura, nonché un mercato di bancarelle con esposizione di merci varie. Le mucche in gara vengono preparate prima della sfilata in un capannone, con forbici, spazzole, phon, lacche e oli per lucidare il pelo; dopodiché vengono condotte davanti al pubblico e ad un giudice che le descrive e valuta, premiando la miglior mammella o la produzione di latte, le caratteristiche genetiche o la costituzione. Nel pomeriggio vi sono inoltre gare di taglio della legna e di mungitura, mentre la sera si tiene uno spettacolo con musica e ballo. Quest’anno, la fiera inizia il Venerdì
powered by social2s
SOMMACAMPAGNA, FRAZ. CUSTOZA
9 - 13 settembre

La festa è corredata da stand enogastronomici che saranno attivi tutte e 5 le serate. Durante la festa sarà possibile degustare i bianchi di Custoza premiati in occasione del 34^ Concorso Enologico che si è svolto a Custoza lo scorso giugno.
Il Concorso gode di prestigio poiché la Pro Loco di Custoza, responsabile della sua organizzazione, rientra tra i 25 Enti italiani autorizzati al concorso enologico dal Ministero delle Politiche Agricole.
La premiazione dei vini vincitori del concorso verrà fatta domenica 12 settembre alle ore 17 in piazza.
Tutte le serate saranno animate da gruppi musicali, il venerdì ed il lunedì sera da musica per ii giovani, le altre serate vedranno l´esibizione di gruppi folk.
Martedì 13 si terrà una corsa ciclistica denominata \"Trofeo Bianco di Custoza\".
La domenica alle 16 in piazza verrà allestito uno spettacolo con animazione per i bimbi.
La manifestazione si chiude il martedì sera con uno spettacolo pirotecnico.

Informazioni: 045-6337116




Data inizio: 09-09-2005
Data fine: 13-09-2005
powered by social2s
TORRI DEL BENACO
18 settembre

Sfilata di gruppi mascherati del carnevale veronese e Corte di Re Berengario Primo, Re d‘Italia senza Regno. La sfilata ha luogo nel pomeriggio e durante tutta la giornata si svolgono varie attività: spettacoli e intrattenimento con artisti di strada. In serata balli e musiche sulla piazza del porto, premi ed omaggi alle maschere presenti, elezioni di re Berengario e conclusione con fuochi d’artificio.

Informazioni: tel. 045-6205816 oppure 045-7225120




Data inizio: 18-09-2005
Data fine: 18-09-2005
Link: www.comune.torridelbenaco.vr.it
powered by social2s

foto artista

scheda biografica

mostre personali

mostre collettive

pubblicazioni

hanno scritto di lui

galleria o responsabile archivio (mail)

foto qualche opera





Data inizio: 27-08-2005
Data fine: 00-00-0000
Allegato: Programma eventi
powered by social2s
«Provincia in festival», la rassegna dell’assessorato alla Cultura Popolare e Identità Veneta della Provincia di Verona, segnala l’evento principale del 27 agosto 2005.


Data inizio: 25-08-2005
Data fine: 28-08-2005
Allegato: per maggiori informazioni
powered by social2s
9/10 settembre 2005, Ore 21.00
Centrale Idroelettrica di Fies, Dro (Tn)

La Centrale di Fies apre nuovamente le porte prima che l´inverno ne congeli le sue sale. E lo fa con il Premio Internazionale della Performance, nato da una collaborazione tra la Galleria civica di Trento e drodesera>centrale fies.
Sono arrivate da cinque continenti le domande di iscrizione al Premio Internazionale della Performance. Anche Africa e Oceania, infatti, hanno risposto al bando indetto dalla Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento in collaborazione con drodesera>centrale fies e con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.
I progetti degli artisti selezionati, che saranno realizzati nel corso delle finali il 9 e 10 settembre presso la Centrale di Fies a Dro (Trento), dimostrano la multidisciplinarietà del genere della performance.
 
Sarà presente una giuria internazionale, composta da un´équipe di specialisti quali Marina Abramovic (artista), Renato Barilli (critico d´arte), Sabine Folie (curatrice della Kunsthalle di Vienna), Andrea Lissoni (Associazione Xing), Virgilio Sieni (compagnia di danza Virgilio Sieni), Barbara Boninsegna (drodesera>centrale fies), Fabio Cavallucci (Direttore della Galleria Civica), che giudicherà quale dei dodici finalisti avrà diritto al primo premio di cinquemila euro che verrà consegnato sabato 10 settembre al termine dell´evento presso la Centrale di Fies a Dro (TN).
I finalisti: Gale
powered by social2s