Mercoledì 31 maggio - alle ore 19.30

Due letture dell'ANNUNZIATA di ANTONELLO da MESSINA
 reading e video di Nadia Scardeoni  ........Un percorso di lettura e di interpretazione che mi ha indotta a cercare, sei anni fa, una modalità nuova che potesse ristabilire, almeno virtualmente, l'immagine nella sua concezione iniziale, così come Antonello l'aveva dipinta. Da questa necessità di "restituzione" scaturì il mio "restauro virtuale" e lo sottoposi a vari organi istituzionali, deputati alla tutela e alla conservazione delle opera d'arte.E infine, a partire dai passaggi critici che avvalorano la necessità di un vero restauro, una richiesta documentata in rete per esprimere il parere dei lettori. Questa nuova ricerca, grazie alla rilettura del contributo di Adolfo Venturi, non solo conforta la mia vecchia tesi, ma perfeziona ... con una dolcezza insperata il mio itinerario verso L'Annunziata quasi che il mio sostare a lungo davanti alla sua immagine, genitrice di ineffabili silenzi della mente e del cuore, abbia potuto evocare, maieuticamente, il suo vero volto.

 Sommacampagna di Custoza nella «Sala della Caccia»  Agriturismo " Casino di Caccia" Strada Ossario 64 37066 Custoza (Verona) Tel. +39 - 045.51.62.71




Data inizio: 26-05-2006
Data fine: 31-05-2006
Link: http://www.bta.it/txt/a0/04/bta00411.html
powered by social2s

Giovedì 5 Giugno Ore 20.30
Dialogo tra Oriente e Occidente per una sintesi di cultura ed esperienze

L’ARCHITETTURA SECONDO I VEDA
L’architettura e gli elementi del fenomenico. Arch. Anna Zanetti.
Il relatore presenterà anche i Corsi del dipartimento Accademico in Psicologia, Ayurveda, Filosofia e letteratura, Archeologia, Storia e Storia dell’arte.
Ingresso GRATUITO

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Arch. Anna Zanetti
Tel: 045942578 Cell: 03298974934
a.zanetti@c-s-b-org
www.c.s.b.org

Bioagriturismo TIRTHA Centro Culturale
Via Tremolè, 18/a, 37026 Pescantina (VR)
045/7150513 – 045/6770010
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Data inizio: 31-05-2006
Data fine: 05-06-2006
Link: http://tirthanews.blog.excite.it/
powered by social2s

IL MUSEO DI CASTELVECCHIO CELEBRA IL CENTENARIO DELLA NASCITA DI CARLO SCARPA CON LA PUBBLICAZIONE DEL CATALOGO "I DISEGNI DI CARLO SCARPA PER CASTELVECCHIO"

Catalogo a cura di Alba Di Lieto

Il 2 giugno 2006 ricorre il primo centenario della nascita dell’architetto Carlo Scarpa (Venezia 1906 - Sendai 1978). Nell’ambito delle manifestazioni promosse dal Comitato Nazionale appositamente costituito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Verona - Assessorato alla Cultura - Musei d’Arte e Monumenti celebrerà l’opera del maestro con la pubblicazione dei disegni di Carlo Scarpa riguardanti il restauro e il riallestimento di Castelvecchio (1958-1964 e 1968-1975) appartenenti alla collezione del Museo.

La realizzazione del volume, che costituisce la prima sistematica indagine complessiva su un nucleo progettuale dell’archivio dell’architetto, è sostenuta dalla Regione del Veneto, nel quadro dell’attività del Comitato Paritetico Carlo Scarpa, istituito nel 2002 con lo scopo di sviluppare la conoscenza, la conservazione e la valorizzazione dell’opera dell’architetto veneto e dell’archivio dei suoi disegni acquistato dallo Stato italiano nel 2001.

Il catalogo I disegni di Carlo Scarpa per Castelvecchio, a cura di Alba Di Lieto, propone una inedita ed approfondita lettura dell’intervento scarpiano esaminando il tema con diverse chiavi di lettura. I contributi di Marisa Dalai Emiliani e Paola Marini, accanto alla riproposizione di un importante saggio di

powered by social2s

VII Premio Riviera Concorso Nazionale  Letterario
Premio Laurence Olivier  e Vivien Leigh
PREMIAZIONE PALAZZO DEI CONGRESSI
GARDA (VERONA)
6 luglio 2006  ore  21.00

Il Premio RIVIERA intende valorizzare e promuovere l'arte, la cultura in generale e richiamare l¹attenzione sulle particolari bellezze del lago di Garda che hanno attratto personaggi famosi, come i due grandi attori Laurence Olivier e Vivien Leigh che negli anni ¹50 solevano soggiornare alla Locanda San Vigilio e all¹Hotel Gardesana di Torri del Benaco. Olivier reduce dai successi teatrali e da grandi film amava trascorrere le giornate navigando sulle placide onde del Benaco a bordo del motoscafo o sulle barche dei pescatori. La Leigh, la famosa Rossella O¹Hara di "Via col vento", di tanto in tanto accompagnava il suo amato, ma molte volte era frequente vederla passeggiare per le vie di Garda. Le fotografie di Mario Pasotti ci tramandano il ricordo della celebre coppia che trovava sul Garda tutto quello che la frenetica vita del Jet-set non permetteva. Come gl¹incantevoli paesaggi col sole che si rifletteva sopra il promontorio di Punta San Vigilio e il vento che soffiava tra gli ulivi riflessi tra gocce di rugiada, rendevano magici quei momenti di vacanza. Ecco così che Laurence Olivier e Vivien Leigh hanno voluto lasciare la loro firma sui registri dell¹Hotel Gardesana di Torri del

powered by social2s

Vicolo Pozzo, 1
San Giovanni in Valle, Verona

Riapre il 19 maggio presso i Missionari Comboniani nella storica sede di San Giovanni in Valle il Museo Africano di Verona, con un’immagine e un allestimento completamente rinnovati nella forma e nei contenuti.

Fondato nel 1892 “per raccogliere gli oggetti interessanti la scienza, o la curiosità, che dall’Africa saranno spediti da R.R. Missionari”, da sempre il Museo Africano rappresenta per Verona e provincia il punto di riferimento fondamentale per la conoscenza della cultura africana.

Ora il Museo Africano diventa “Ma”, dove l’acronimo diventa anche particella avversativa offrendo lo spunto per una serie di riflessioni che si spostano dal piano della linguistica a quello più ampio della semiotica e della metafora culturale: tutto quello che crediamo di sapere sul mondo e sulla cultura africana è infatti probabilmente superficiale o frutto di notizie di seconda mano, ma può essere ritarato alla luce di una conoscenza diretta, della quale il percorso museale offre l’opportunità.

Il Ma riapre dunque con una missione forte: salvare l’Africa con l’Africa, nella convinzione che la cultura africana sia una ricchezza per tutti e che la multiculturalità, insieme alla garanzia di un’informazione corretta e libera da condizionamenti, siano  valori essenziali per creare condivisione e solidarietà facendo conoscere e amare l’Africa attraverso la sua cultura.

Per

powered by social2s