Un ristorante a Verona
Una colazione ci ha portato recentemente in un ristorante che merita una segnalazione. Non vogliamo parlare della location (in vicolo Cieco S. Pietro Incarnario), della cucina o dell’accoglienza:  il locale è di Guido Morari (già patron del Ristorante Marconi e più recentemente del Caffè Dante) che a Verona è ormai un simbolo e una garanzia. Parliamo del nome che ha dato al suo ristorante: Maria Callas.

Con qualche amico abbiamo cominciato a parlare e a discutere di quanto la Callas abbia portato in giro per il mondo il nome e l’immagine di Verona e di quanto il suo successo personale sia stato strettamente legato al periodo d’oro della Stagione Lirica Areniana.

E’ curioso: se si digita sul motore di ricerca google “Maria Callas”, si evidenziano 754.000 pagine. Se al nome si aggiunge Verona le pagine si riducono a 36.700. Se ancora di aggiunge ristorante si riducono a 1.130. Come dire che, pur con tutte le imprecisioni dovute agli automatismi dei motori di ricerca, il binomio Maria Callas e Verona dice ancora qualcosa!   Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto la segnalazione dei nuovi toponimi cittadini e tra questi c’è quello del nuovo ponte del Pestrino che si chiamerà Tolo da Re, in onore del poeta dialettale scomparso lo scorso anno

powered by social2s

PROGRAMMA DELLA FESTA

Sabato 28 maggio
dalle 14.00 alle 20.00
Esposizione e vendita dei prodotti lattiero-caseari, in Piazza della Chiesa, e prodotti tipici veronesi lungo le vie del paese.

17.00
Degustazione guidata di Monte Veronese di Malga (presidio Slow Food) presso la Sala del Municipio.

dalle 15.00 alle 18.00
Il “Gioco dei soni” (ideato e progettato dall’Associazione Giochi Antichi – Verona, proposto dal gruppo di giocatori di Soni della Lessinia) - E’ un gioco da lancio e vengono utilizzati 4 birilli e delle piastre di ferro del diametro di circa 6 cm. Lo scopo del gioco è buttare giù i birilli con le piastre. I giocatori provengono dai vari comuni della Lessinia in particolare Boscochiesanuova e Arzarè. Le prime testimonianze di questo gioco risalgono al Medioevo.

16.00
Laboratorio didattico per bambini “Un’ora da casaro” Si propone un’attività, dedicata alla trasformazione del latte in formaggio. La manipolazione della materia prima verrà condotta singolarmente da ogni partecipante, che realizzerà, a partire da latte bovino fresco, un formaggino, seguendo le indicazioni che gli verranno date dall’esperto. Durante l’incontro, verrà fatta una simulazione molto coinvolgente per far meglio comprendere i principi della caseificazione. I partecipanti potranno portare a casa la loro piccola produzione. Partecipazione gratuita.

dalle 19.00 alle 21.30
Apertura stand gastronomico di piatti tipici (gnocchi di malga, formaggi ecc) - Palazzetto

powered by social2s

19 maggio 2006, ore 21.00
Interpreti del Folk - Blues del Missisipi
 
Presso la Fondazione Centro Studi Campostrini  via S. Maria inOrgano, 4.
Progetto e Direzione Artistica: Meri Palvarini e Max Marmiroli.

Gli Artisti: MAX LUGLI (armonica), MAX PRANDI (voce, chitarra, gran cassa e charleston).

Con il Patrocinio di: Regione Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona, Conservatorio di Musica di Vicenza, Conservatorio di Musica di Padova, Conservatorio di Musica di Verona.
 
IL CONCERTO DI MAX LUGLI & MAX PRANDI propone un’insieme di musiche dal suono scarno, essenziale e vibrante di emozioni del mississippi folk-blues con Max Lugli, armonica e Max Prandi, voce, chitarra, gran cassa e charleston.
La tradizione folk europea si mescola con quella africana durante il periodo della schiavitù in america e negli stati del sud nasce una nuova forma musicale che sconvolgerà il futuro del pianeta: il blues
 
Il blues nasce dalla musica tradizionale popolare afroamericana sviluppatasi verso la seconda metà dell’Ottocento sulla base dei canti di lavoro degli schiavi neri impiegati nelle piantagioni di cotone del Sud degli Stati Uniti. Direttamente ancorato alla musica africana tradizionale, il blues nacque come espressione dei travagli della dura esistenza dei neri afroamericani. Dal punto di vista musicale il blues è, in sostanza, l’approccio che gli schiavi neri, privati dei loro strumenti musicali africani, hanno

powered by social2s

il 21 maggio  alle ore 21.00
Concerto  nella storica Chiesa di S. Giovanni in Brescia dell'orchestra Plettro di Tokyo


Un'informazione importante è, inoltre, la pubblicazione in questi giorni dell'opera di Akutagawa Ryunosuke "Anchu Mondo" (Nelle Tenebre - Domande-Risposte) in giapponese e in italiano. L'introduzione e la traduzione sono di R. Manisera mentre le illustrazioni, vere opere d'arte, sono dell'artista S. Gerelli.  Dialogo inquietante di uno dei più grandi scrittori giapponesi del Novecento.




Data inizio: 15-05-2006
Data fine: 21-05-2006
powered by social2s

Si apre giovedì 4 maggio alle 18.30 alla Società Letteraria la mostra bibliografica dedicata a Maria Zambrano, la filosofa spagnola dell’esilio e del ritorno. Allieva di Ortega y Gasset e di Xavier Zubiri, Maria Zambrano (Vélez-Malaga, 1904 - Madrid 1991) fu tra le prime donne spagnole ad intraprendere le carriera universitaria. Organizzata dall’istituto Cervantes di Roma nel 2004, centenario della nascita della filosofa, l’esposizione è promossa dal Circolo della rosa in collaborazione con l’assessorato alle Pari opportunità e alla Cultura delle differenze del Comune, con la partecipazione della Società Letteraria.

A margine della mostra, due convegni. Il primo, martedì 9 maggio alle 17.30, vedrà la presentazione degli atti dell’incontro internazionale di studi dedicato alla Zambrano nel 2004, mentre il secondo, previsto per venerdì 12 maggio, offrirà una giornata di riflessione a Palazzo Giuliari, in via dell’Artigliere, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Interverranno Chiara Zamboni, Wanda Tommasi e Annarosa Buttarelli dell’Università di Verona, Giuliana Savelli del Circolo della rosa e Rosella Prezzo dell’Università di Milano.

L’esposizione proseguirà sino al 18 maggio con orario 10-19. Il 5, 6, 10 e 11 maggio chiuderà alle 16.30, mentre rimarrà aperta sabato 13. Chiusa la domenica.




Data inizio: 04-05-2006
Data fine: 18-05-2006
powered by social2s