Più trasparenti i progetti sulla città grazie all’Urban Center   Verona ha il suo Urban Center.

Inaugurata stamane in Sala Birolli all’ex Macello, dal Sindaco Paolo Zanotto, dall’assessore all’Urbanistica, Roberto Uboldi e dal consigliere, Giulio Segato l’esposizione permanente delle trasformazioni e dei progetti sulla Verona del futuro.

Obiettivo dell’Urban Center: informare i cittadini e rendere più trasparenti i processi di pianificazione e sviluppo del territorio grazie ad una comunicazione semplice, immediata e alla portata di tutti. «Anche Verona come altre grandi città da oggi ha un Urban Center. Uno spazio necessario – spiega il Sindaco – per presentare e far comprendere oggi ai veronesi le trasformazioni che riguardano o riguarderanno la città in futuro e i progetti sui quali si sta discutendo, non sempre comprensibili ai non addetti ai lavori.  Una mostra alla portata di tutti grazie ad una comunicazione visiva, semplice, chiara e immediata». «Una parte della mostra “Verona Presente Futura. Le scelte della trasformazione”, cuore permanente dell’Urban Center – aggiunge Roberto Uboldi – è stabile, un’altra parte invece muterà, attraverso il susseguirsi di varie manifestazioni, a seconda delle proposte che perverranno in Commissione.

Inoltre, da settembre, l’esposizione sarà itinerante all’interno dei quartieri dove le trasformazioni, nel tempo, sono più evidenti». Un luogo espositivo e informativo quindi, ma anche e soprattutto un

powered by social2s

Collezione d’Arte Contemporanea al Byblos Art Hotel Villa Amistà.

L’arte contemporanea sta vivendo anche in Italia un momento felice. Si stanno aprendo nuovi Musei e Fondazioni, gli istituti bancari più importanti hanno in organico funzionari con il ruolo di “art advisor”.

Anche il mondo degli Hotel si sta adeguando a questo trend e nel mondo ci sono alberghi d’arte che formano una “ideale” catena: la loro caratteristica è quella di avere collocate nelle camere e negli spazi comuni numerose opere d’arte contemporanea che non solo abbelliscono l’ambiente ma in qualche modo lo rimodellano. In linea con questa tendenza ha aperto in Valpolicella (a 10 minuti dal centro di Verona) uno dei più lussuosi alberghi d’Italia: il Byblos Art Hotel Villa Amistà (della famiglia Facchini, titolare di Swinger International, il gruppo veronese che nel 2002 ha acquisito da Prada il marchio Byblos). Sul numero di Veronalive attualmente in vendita in edicola, ampio servizio sulla collezione in esposizione presso il Byblos Art Hotel. L’albergo, pensato per un jet set esclusivo, è visitabile gratuitamente previa prenotazione e con consumazione obbligatoria al bar. (Informazioni e prenotazioni: tel 39 045 68 55 555.)

Qualche collezionista e amante di arte contemporanea, abituato a spazi privati e/o museali  minimali ed asettici, ha manifestato un certo “rifiuto” di fronte all’inserimento di

powered by social2s

Il Durello danza coi folletti della verde Irlanda.
26 e il 27 agosto, a San Giovanni Ilarione.

Al via la prima edizione di "Alponfolk ­ Durello in Corte" per incontrare insieme Durello e tradizioni celtiche.

Musiche irlandesi e friulane accompagneranno il Lessini Durello, lo spumante di Verona, per questo fine settimana, il , nel corso della prima edizione della manifestazione "Alponfolk ­ Durello in Corte"

Saranno le fresche bollicine del Lessini Durello a ballare sulle note della musica della verde Irlanda e su quelle della tradizione friulana che all¹interno di Corte Boarie di Villa Balzi Tanara, sulle colline di San Giovanni Ilarione, troveranno la perfetta ambientazione per rievocare in maniera impeccabile momenti della tradizione celtica e popolare di un tempo.

Sarà una vetrina di sapori unici con prodotti tipici locali: dal Lessini Durello, al formaggio Monte Veronese Dop, dall¹olio extravergine d¹oliva, al miele ottenuto dai fiori della Lessinia e tante altre specialità all¹interno dei chioschi gastronomici.

Sabato 26 agosto alle 18.30 si comincia con un fresco aperitivo a base di Lessini Durello cui seguiranno le performance musicali del gruppo McNando&Scotia Shore con melodie irlandesi mentre domenica 27 agosto, sempre alla stessa ora, sarà la volta della band Braul Folc che eseguirà brani della tradizione friulana.

All¹evento, realizzato in collaborazione col Consorzio di Tutela

powered by social2s

A Ferrara dal 21 al 27 agosto 2006.
19a Rassegna Internazionale del Musicista di Strada.
 
Il Ferrara Buskers Festival è una rassegna non competitiva dei migliori musicisti di strada del mondo. In termini di tradizione e dimensione è il più importante festival di questo genere. Nel 2005 circa 800.000 persone, provenienti da ogni parte di Italia e con una significativa presenza di turisti stranieri, hanno affollato i 200.000 metri quadrati di splendido palcoscenico medievale e rinascimentale del centro storico cittadino.Il risultato è fantastico: Ferrara nella settimana del festival si trasforma in una città in musica, una città per suonare, che ad ogni angolo disvela inedite atmosfere, tra antiche e nuove musiche, alla scoperta di sonorità familiari o lontane.

E allora tutti a piedi o in bicicletta per seguire negli ampi spazi che circondano il Castello Estense o prospicienti la Cattedrale i trascinanti ritmi delle percussioni africane, le allegre atmosfere di una orchestrina dixieland o le pazze gag musicali di qualche gruppo inglese; inoltrandosi, invece, nelle stradine medievali ci si può far guidare dal suono di un'arpa celtica, accomodarsi sul selciato per gustare le struggenti note di un tango argentino, oppure, seguire, come i topolini del pifferaio di Hamelin, l'eco lontana di un flauto."Folla

Ogni genere di musica al Ferrara Buskers Festival ha diritto di
powered by social2s

22-23-24 settembre 2006
Centro Storico – Verona

Festival internazionale dei giochi in strada
4a  Edizione del Toca a tì  (vuol dire tocca a te)

Tre giorni tutti per il gioco trasformeranno la città di Verona, per l’occasione chiusa al traffico e svuotata dalle automobili. Uno sfondo di eccezionale bellezza per un Festival  che invita adulti e bambini a  divertirsi riscoprendo i giochi tradizionali. Un teatro a cielo aperto, dove i giocatori esperti si sfideranno regalando al pubblico emozioni indimenticabili, e dove gli spettatori potranno diventare attori, provando i circa 50 giochi a disposizione. Per tre giorni lippa, biglie, birilli, ferro di cavallo, fiolet, palet, tiro alla fune, ruzzolone, trottola e morra saranno al centro dell’attenzione. 

Ospite d’onore quest’anno sarà la Spagna, con centocinquanta giocatori che proporranno sedici giochi tradizionali. Ci saranno il salto del pastor (con lunghe pertiche per fare balzi di quattro metri in altezza), bolo serrano e bolo palma (birilli di vario genere), lucha leonesa e lucha de palos (vari tipi di lotta) e tante altre specialità, tutte da provare. Grande emozione susciterà il Castellers (torre umana che impegna circa cento persone), un gioco tipico della Catalogna. Sarà messo a confronto con il Pizzicantò, in uso nel Molise, un antico gioco rituale risalente ai tempi della dominazione spagnola: i giocatori, elevata la

powered by social2s

Da oggi, grazie al sistema RSS potrai essere aggiornato in tempo reale sugli eventi, le mostre e i concerti pubblicati su www.veronalive.it. L'RSS è un sistema basato sul linguaggio XML per la distribuzione di contenuti che ti permette di ricevere in ogni momento sul computer le ultime notizie pubblicate da veronalive.it.

Il servizio non richiede nessuna registrazione ed è gratuito.

I feed Rss 2.0 di Veronalive comprendono il titolo, il sommario e l'indirizzo internet (url) di tutti gli articoli pubblicati in home page e nelle sezioni del sito. Potrai così decidere di essere sempre aggiornato sugli eventi che più ti interessano in modo semplice e immediato.

Funzionamento
Per accedere al servizio Rss è sufficiente una connessione a Internet e un un lettore di RSS. Puoi scaricare da Internet in modo semplice e sicuro diversi lettori sia gratuiti che a pagamento. Ognuno di questi viene consigliato a seconda del tipo di computer, sistema operativo e browser che si possiede.

Veronalive consiglia il lettore RSS FeedReader, scaricabile gratuitamente da http://www.feedreader.com; oppure, per gli utenti che usano FireFox per navigare in internet, è disponibile NewsFox, un'ottima estensione per la visualizzazione dei file RSS 2.0, scaricabile gratuitamente dal sito Mozzilla (https://addons.mozilla.org/firefox/629)

Il link RSS 2.0 di verona live è il seguente: http://www.veronalive.it/rss/rss.php, caricandolo in un lettore RSS potrai essere

powered by social2s