Dal 16 settembre a 21 ottobre a Garda (Verona).

Mostra mercato dei prodotti locali, visite guidate, passeggiate, concerti, rassegna di menù tematici: un mese di eventi e appuntamenti golosi racconta  il lago di Garda nel periodo più bello e meno conosciuto, l’autunno. Dal 16 settembre a 21 ottobre a Garda (Verona).

Passati i frenetici mesi estivi, il lago di Garda riacquista il proprio ritmo naturale e mostra una nuova prospettiva, dedicata a chi ama vivere serenamente. Niente code, niente caldo soffocante, ma l’opportunità di conoscere in prima persona l’enogastronomia, l’ambiente e le tradizioni locali. Nasce così Autunno d’Oro, kermesse organizzata dal Comune di Garda, cittadina affacciata sul lago,  in provincia di Verona.

Gli appuntamenti si svolgeranno dal 16 settembre al 21 ottobre sul lungolago e a Villa Pompei Carlotti, splendido palazzo del Cinquecento, situato nel cuore del centro storico; coinvolgeranno inoltre anche la stessa Verona e l’intero territorio della Valpolicella. Grazie alla regia di Slow Food Garda Veronese, associazione guidata da Angelo Peretti, noto giornalista enogastronomico e tra i massimi esperti italiani di olio extravergine d’oliva, il programma si presenta molto gustoso.  Ecco qualche anticipazione.

Tutti i giorni il lungolago profumerà di mosto grazie alla cura dell’uva, proposta dall’Associazione Strada del Vino Bardolino.

Tutti i mercoledì, Verona e le sue bellezze saranno protagoniste della visita

powered by social2s

Strumenti didattici per fare educazione alimentare attraverso il teatro.

Il percorso di formazione, della durata di 40 ore, si svilupperà in due corsi "speculari" a Verona (in città, presso la sede di Fondazione Aida) e a Legnago  (presso la sede dell' Ulss 21), con inizio a fine settembre e termine a dicembre 2006. I due corsi inizieranno con una visita guidata presso una fattoria didattica e proseguiranno con un incontro settimanale pomeridiano a Verona/Legnago.

Il Progetto (che consiste in due corsi di aggiornamento per insegnanti delle scuole primarie e secondarie) è stato approvato dalla Regione Veneto ed è promosso da Fondazione Aida - ente accreditato dalla Regione Veneto per la formazione continua e superiore nel settore dello spettacolo e accreditato dal MIUR per l'aggiornamento degli insegnanti – in collaborazione con Ulss 20 di Verona-Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione e Ulss 21 di Legnago-Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione.

Scopo fondamentale è quello di trasmettere agli insegnanti, i quali di riflesso lo faranno con i propri alunni e studenti, gli strumenti per l’educazione alla cultura della sana alimentazione attraverso un percorso che utilizzi i linguaggi teatrali come strumento didattico innovativo.

Si cercherà, anzitutto, di affrontare i problemi legati all'alimentazione nella prima infanzia e nei ragazzi, promuovendo un percorso educativo che sottolinei non solo la necessità fisiologica,

powered by social2s

CHE DENTI GRANDI CHE HAI
1a FESTIVAL DELLA FIABA

Spettacoli, convegni, mostre, laboratori.
Venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 settembre 2006

Un evento unico, ludico e creativo a un tempo, è “CHE DENTI GRANDI CHE HAI!-1a FESTIVAL DELLA FIABA” che si terrà a LEGNAGO L’1, 2 E 3 SETTEMBRE ’06.

Una tre giorni di festa che animerà l’intera Città di Legnago con un’articolata proposta di attività per promuovere il gusto per la fiaba e per il mondo ad essa collegato dei giochi, delle illustrazioni, degli oggetti, della narrazione, delle figure; un evento di grande festa per i bambini ma anche per le famiglie, per i genitori e per i nonni; un’opportunità per riscoprire in maniera gioiosa e giocosa il valore della fiaba e del raccontare, dello stare insieme, del condividere tempo, emozioni e ricordi.

Il Festival, inserito nella programmazione di Provincia in Festival 2006, è promosso dal Comune di Legnago-Ass.to alla Cultura con la partecipazione e la collaborazione di: Biblioteca Comunale di Legnago, Fondazione Culturale A. Salieri,  Piccolo Teatro di Oppeano, GlaxoSmithKline “Leggere per Crescere”, Gruppo Afrafra Arte e Cultura e il coordinamento di Viva Opera CIrcus.

Per informazioni:
Biblioteca Comunale “G. Bellinato” - Legnago, tel. 0442 25202, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Viva Opera CIrcus – Oppeano,  tel. 045 7134704, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La conferenza stampa di presentazione del festival  è

powered by social2s

ANNULLATA LA TOSCA DI LUCIO DALLA ALL’ARENA DI VERONA
I BIGLIETTI DEL 14 SETTEMBRE SARANNO RIMBORSATI INTERAMENTE NELLE PREVENDITE DOVE SONO STATI ACQUISTATI

Dopo diversi sopralluoghi tecnici e dopo aver valutato diverse possibili soluzioni, David Zard e Lucio Dalla hanno deciso di annullare la rappresentazione di “TOSCA amore disperato” prevista per il 14 Settembre all’Arena di Verona.

I problemi tecnici si sono dimostrati insormontabili dato il poco tempo a disposizione e dato che si sarebbe dovuto smontare il palco per poter montare tutte le pedane mobili che sono parti fondamentali dello spettacolo.
Era intenzione di Dalla e Zard rivoluzionare in parte la regia dell’Opera che due anni fa ha riscontrato un’enorme successo sia a Verona, che a Klagenfurt in Austria e in tour per l’Italia,“ma rivoluzionare non vuol dire menomare” dice Zard, ed il poco tempo a disposizione non permette di garantire sia il debutto che un alto svolgimento dello spettacolo.

“Sarebbe un peccato distruggere il seminato solamente per la voglia di ritornare in scena” dice Lucio Dalla, dispiaciuto della decisione di Zard. Per lo spettacolo in Arena Dalla aveva preparato, come sorpresa per il pubblico, un prologo che sarebbe stato interpretato da lui. David Zard, reduce da un complicato intervento chirurgico che lo ha visto inattivo per sei mesi, afferma che gli spettacoli da

powered by social2s

CIBO PER LA MENTE
VII edizione - 1, 2 e 3 settembre 2006
Comune di Sommacampagna

Per l'edizione 2006 di CIBO PER LA MENTE, giunta al settimo anno di vita, l'Associazione di Promozione Sociale Lucignolo ha scelto di indirizzare i propri sforzi verso la sensibilizzazione di alcune pratiche, proprie della condivisione e delle scelte partecipate, della vita di una comunità.

L'energia, intesa in un'accezione allargata del termine sarà il filo rosso che abbiamo scelto di seguire per arrivare a concretizzare la manifestazione di quest'anno.

La programmazione di questa insolita edizione autunnale, proposta sempre all'interno della cornice di Villa Venier e del suo parco,  si arricchisce di una più stretta collaborazione con le attività amministrative proposte dagli assessorati alla Cultura e all'Ecologia e Ambiente del Comune di Sommacampagna.


Venerdì 1 settembre

Nella giornata di apertura, presentata anche all'interno del cartellone estivo degli spettacoli comunali proposti dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Sommacampagna, verrà proposta una cena o meglio una jam session di musica e cucina, una fusione di odori, suoni e sapori pugliesi, per poi chiudere con un concerto in puro stile salentino.

DON PASTA - Food Sound System

Una cena suggestiva nella quale i cibi proposti evocano la loro terra di origine grazie anche alle indovinate atmosfere musicali abbinate alla preparazione e alla degustazione. Un'ode al rito

powered by social2s

Per “Dracula Opera Rock”: 21 e 22 settembre 2006 all'Arena di Verona

“Il bene e il male sono le labbra di una stessa ferita”, la piaga sanguinante di un amore immortale che si trasfigura nel canto e nella danza. È questo il leitmotiv di “Dracula”: uno spettacolo affascinante, di grande maestria tecnica, in cui spicca l’imponente scenografia di Roberto Plate e la magistrale regia di Alfredo



 “Dracula”, scritta da Vincenzo Incenzo sulle straordinarie musiche della PFM. La prima un successo che, dal suo debutto nell’ottobre 2003, ha varcato i confini del Paese mietendo ovunque consensi per le sue “… immagini magiche, coreografie bellissime e sentimenti profondi”;  un’opera rock che tocca i vertici della assoluta spettacolarità con un impianto scenografico che non ha precedenti



Protagonista dello show: Vittorio Matteucci, che è stato Frollo in 'Notre Dame de Paris' e Scarpia nella 'Tosca' di Lucio Dalla.
Il conte Vlad/Dracula, Mina, Lucy, Van Helsing, Jonathan Seward e gli altri fantastici personaggi che fanno parte della storia, si muovono in un grandioso allestimento scenico.
Londra, la Transilvania, il castello di Dracula, il Demeter, il cimitero, notti di tempesta, la danza delle sensuali tentatrici, le Non Morte, i Vampiri: un progetto scenografico e coreografico in grado di dare ancora più forza e risalto
powered by social2s