24 settembre - 18 dicembre 2005
Venezia - Campo Santa Maria del Giglio, Campo Santo Stefano, Campo San Vidal, Canal Grande e Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro; Mestre - San Giuliano, Piazzale Candiani e Aeroporto Marco Polo

Igor Mitoraj: un grande scultore internazionale espone a Venezia 21 sculture, delle quali 16 monumentali, e 25 disegni inediti, in una mostra che delinea un percorso artistico attraverso il cuore della città (Campo Santa Maria del Giglio, Campo Santo Stefano, Campo San Vidal, Canal Grande, Museo di Ca’ Pesaro e via via fino a Mestre, a San Giuliano, al Piazzale Candiani e all’Aeroporto Marco Polo).

Un incontro emozionante che si svolgerà da sabato 24 settembre fino al 18 dicembre.

Mitoraj rappresenta, per molti versi, il dialogo tra l’artista e il tempo, tra il classico e il moderno: temi, questi, ricorrenti nella sua opera, nel contrasto (e nella conciliazione) con il Gotico prevalente nella città. Le forme spezzate o frantumate di Mitoraj non rappresentano - come sostiene la critica d’arte contemporanea - un’opera iconoclasta, ma il racconto inevitabilmente frammentario di quello che non c’è: di come la storia del bello dall’antica Grecia in poi sia la storia di un allontanamento. Il linguaggio di Mitoraj non è quindi l’adesione ad un modello, ma il frutto della ricerca di un percorso essenziale,
powered by social2s
Sul percorso della Mille Miglia una ventina di equipaggi, trainati da cavalli e a bordo di vetture da corsa del primo Novecento, formeranno un museo itinerante unico nel suo genere per promuovere la 107ª edizione di Fieracavalli, in programma a Veronafiere dal 3 al 6 novembre prossimi, e per festeggiare i 100 anni dell’Automobile Club Italia

Cinquanta chilometri attraverso vecchie strade, piccoli borghi e la pianura padana a bordo di preziose carrozze ed auto d’epoca. Domenica 30 ottobre, alle 9, dalla mantovana piazza Sordello, parte il primo raid Mantova-Verona, organizzato da Fieracavalli e dall’Automobile Club Italia per promuovere la manifestazione in programma a Veronafiere dal 3 al 6 novembre prossimi e per festeggiare i 100 anni di attività dell’associazione automobilistica.
Sul percorso che ha ospitato la leggendaria Mille Miglia sfileranno venti equipaggi, che trainati da cavalli e al volante di vetture d’inizio Novecento, messe a disposizione da musei o da collezionisti privati, copriranno l’intero tratto che divide le due città, offrendo ai numerosi appassionati un corteo unico ed originale nel suo genere.
E’ la prima volta, infatti, che viene proposta questa iniziativa, la quale anticipa di qualche giorno la 107ª edizione della più grande manifestazione internazionale dedicata all’universo equestre. I concorrenti, equamente suddivisi tra carrozze e veicoli, impiegheranno rispettivamente 8 e 4 ore
powered by social2s
Sabato 29 ottobre 2005 dalle ore 21.00 presso il DIM teatro comunale di Castelnuovo del Garda, Via San Martino 4 – Loc. Sandrà avrà luogo la festa evento teatrale in occasione della festività di Halloween. Un modo originale di trascorrere questo sabato sera, un modo per divertirsi e un’occasione per ‘incontrare’ il mondo delle streghe o cosiddette tali. Sarà infatti l’attrice Lucia Schierano che con i suoi monologhi ci renderà uno degli aspetti che tanto hanno contribuito a creare il mito della stregoneria: il processo alla strega in cui l’attrice incarna i vari personaggi dall’inquisitore alla vittima: la strega per l’appunto!
Una serata in cui al Dim si potrà ironizzare e sdrammatizzare la paura attraverso la rappresentazione della stessa nei racconti brevi di autori come E:A: Poe, A. Bierce, Lovercraft, Max Aub….nelle incursioni di De Manincor, Silvio Truccano e Beatrice Zuin.

Una serata  ricca di sorprese, atmosfere, fuochi,zucche, giocoleria , magia e musica celtica che  sorprenderà e  ‘incollerà’ il pubblico alla poltrona. Uno spettacolo che non  dimenticherete facilmente.

Buona serata.

ORE 21.00
INGRESSO €13,00      



Data inizio: 28-10-2005
Data fine: 29-10-2005
powered by social2s

Passa anche da Verona il primo Tour italiano per i diritti dei musicisti. Promosso dal Sindacato artisti della musica (Siam), affiliato alla Cgil, e da Audiocoop, il Coordinamento nazionale delle Etichette indipendenti, il Tour dei Diritti è una manifestazione nazionale itinerante consistente in cinque  meeting collocati in altrettante grandi città italiane (Torino, Milano, Sanremo, Verona, Roma), che vuole dare visibilità ai problemi della musica soprattutto nella prospettiva della produzione e dei diritti del lavoro, oltre a porre all’ordine del giorno il tema della cultura musicale quale strumento di allargamento della cittadinanza, lotta all’esclusione, veicolo di confronto con l’altro, linguaggio di pace.

Dopo la tappa inaugurale svoltasi a Sanremo il 23 ottobre, il Tour dei Diritti sarà a Verona domenica 30 con un appuntamento così suddiviso:
nel pomeriggio dalle 15 alle 18, Palazzo della Gran Guardia, Sala Convegni, ospiti dell’Euro Bass Day 2005, si animerà una conferenza/dibattito sui temi della tutela del lavoro e della cultura musicale, con la partecipazione di relatori istituzionali (tra gli altri, Antonino Salerno, il responsabile nazionale SIAM; Giancarlo Montagnoli, l’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Verona; Giordano Sangiorgi, presidente nazionale AudioCoop, Luigi Santoni della segreteria provinciale Cgil) e professionali (Mirko Nosari, musicista e produttore hard-rock; Beppe Gasparini, direttore del Centro Studi Musicali e dei corsi di diploma britannici
powered by social2s

Castello Visconteo, Pavia
inaugurazione 24 settembre

Dopo il successo parigino, che ha registrato ben 125.000 visitatori al Museo Maillol, arriva in Italia una nuova selezione di opere di carattere erotico del grande maestro viennese Gustav Klimt appositamente curata per l´Italia.
Il Castello Visconteo di Pavia ospiterà l´esposizione GUSTAV KLIMT. Disegni proibiti che raccoglie 50 disegni di uno dei protagonisti della stagione della Secessione viennese e figura di straordinaria importanza nella storia dell´arte moderna.
L´iniziativa, promossa dal Comune di Pavia in collaborazione con Alef, è affidata alla cura scientifica di Annette Vogel e Caroline Messensee, co-curatrice, che hanno appositamente selezionato i 50 disegni sul tema del nudo e dell´erotismo che svelano l´universo più intimo di Klimt.
Il percorso individuato permette alle opere di rivelare un´immagine privata dell´artista poco conosciuta al grande pubblico, che consente di esplorare in profondità la sua personalità più intima. Come era solito ricordare lo stesso Klimt: Chiunque voglia conoscermi come artista, perché non c´è altro che sia meritevole d´interesse deve guardare con attenzione le mie opere e cercare di scoprire quello che sono e quello che voglio.
I disegni di Klimt mostrano figure femminili seducenti, nudi ritratti in uno svagato abbandono, in pose spesso estremamente erotiche, ragazze còlte con gli occhi chiusi o dalle palpebre lascive che dormono o fissano nell´eternità dell´attimo, l´immensa serenità dell´atto
powered by social2s
Torna al Palazzo della Gran Guardia il festival dedicato al basso elettrico “EurobassDay” organizzato dal Comune di Verona e dall’associazione “La Città della musica” con il patrocinio degli assessorati agli Spettacoli e alle Politiche giovanili. La direzione di produzione è di Giambattista Zerpelloni, mentre la direzione artistica di Fabrizio Bianco e le scenografie di Stephanie Ocean Ghizzoni.
Dopo il successo dell’edizione dell’anno scorso, sabato 29 e domenica 30 ottobre, si esibiranno i maggiori componenti dell’universo bassistico internazionale. Numerosi gli ospiti prestigiosi come Felix Pastorius, degno successore del padre Jaco, Mattew Garrison, considerato un fenomeno dai bassisti della generazione più giovane oltre a Adam Nitti, Dominique Di Piazza e Joeri Hommerson. Alla manifestazione interverranno anche ospiti italiani come Dario Deidda, Pippo Martino, Lorenzo Feliciati e Gianfranco Gullotto.
L’evento prevede una sezione expo con tutte le novità tecnologiche dello strumento e una mostra di strumenti e amplificatori d’epoca, alcuni appartenuti a famose star, curata dal collezionista Pierpaolo Adda di Guitar Rach. L’esposizione, a ingresso gratuito, inizierà sabato alle 14.30 e riprenderà alle 10 di domenica. L’auditorium della Gran Guardia ospiterà invece seminari tecnici con i bassisti ospiti della due giorni.  
Concerti ed esibizioni di celebri artisti saranno proposti nelle due serate (ingresso 15 euro), mentre sabato sera è in programma la terza edizione del Concorso Internazionale per giovani
powered by social2s