vittoriale_

Martedì 21 gennaio 2014 ore 17.30 Palazzo della Gran Guardia Piazza Bra, Verona Auditorium
Il sogno del Vittoriale. Gabriele D’Annunzio e gli artisti veneziani 1921-1935

Il quinto incontro del ciclo di conferenze promosse dal Comune di Verona, Cultura, Direzione Musei d’Arte e Monumenti e dall’Università degli Studi di
Verona, Facoltà di Lettere, Corso di Laurea in Beni Culturali, accoglie la lezione di Valerio Terraroli

Realizzato a partire dal 1921-1922 nell'ex proprietà dello storico dell'arte tedesco Henry Thode a
Gardone Riviera, il complesso de Il Vittoriale degli Italiani venne terminato dopo il secondo conflitto
mondiale dall'architetto trentino Gian Carlo Maroni, il quale, a partire dal 1921, aveva messo su
carta i sogni e le idee dannunziane e dopo la morte del Poeta (1 marzo 1938) ne era divenuto
l'unico e indiscusso responsabile. Infarcito di riferimenti letterari, allegorici, artistici, musicali, storici,
autobiografici, il Vittoriale degli Italiani rappresenta, per certi versi, l'opera omnia di Gabriele
d'Annunzio. L'utopia simbolista della forza metamorfizzante della parola, della poesia, della musica
e dell'arte, capace di rendere eccezionale e inimitabile la vita e lo spazio esistenziale dell'artista, si
legge in ogni angolo della Prioria, la residenza privata del Poeta, dove opere d'arte si mescolano a
calchi di sculture classiche, oggetti contemporanei ad oggetti antichi, stoffe preziose a tappeti
orientali, pregiate legature librarie a cineserie, pezzi d'antiquariato a sculture contemporanee,
creando percorsi simbolici e
powered by social2s
Paolo_Veronese_007

 In occasione del restauro del grande dipinto Cena in casa di Levi (m 10,10 x 5,50) eseguito dalla bottega degli eredi di Paolo Veronese tra il 1590 e il 1591, la Direzione Musei d’Arte Monumenti, in collaborazione con il settore Biblioteche Pubblica Lettura, propone una serie di incontri gratuiti per presentare al grande pubblico l’accurato lavoro di restauro sino ad oggi svolto.

Il calendario degli appuntamenti prevede:

 

13 GENNAIO ore 18.00
BIBLIOTECA DI SAN MASSIMO
Piazza Risorgimento, 15/b
tel. 045.8900600; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
17 GENNAIO 2014 ore 18.00
BIBLIOTECA DI PONTE CRENCANO
Via Fogazzaro, 3
tel. 045.914024; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
20 GENNAIO 2014 alle ore 18.00
BIBLIOTECA DI MONTORIO
Piazza Penne Nere, 2
tel. 045.8869938; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
24 GENNAIO 2014 alle ore 18.00
BIBLIOTECA DI SANTA LUCIA
Via Mantovana, 66
tel. 045.8620098; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
30 GENNAIO 2014 alle ore 18.00
BIBLIOTECA CIVICA
Via Cappello, 43
tel. 045.8079700; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Per partecipare, è richiesta una semplice preiscrizione presso la biblioteca prescelta.
 

Il dipinto dalle eccezionali dimensioni, proveniente dal convento di San Giacomo alla Giudecca a Venezia, fu depositato a Verona nel 1910 dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Molti Io ricorderanno, ingrigito dal tempo, nella sua collocazione in Sala Arazzi, a Palazzo Barbieri, risalente al 1949.

Il restauro, realizzato con la formula del cantiere

powered by social2s
Lucio-Caracciolo2

Venerdì 10 gennaio alle 18 alla Fondazione Centro Studi Campostrini di Verona.

 Il direttore di Limes Lucio Caracciolo tiene l’incontro dal titolo “Il panorama geopolitico mondiale”. Ingresso libero, modera Davide Assael.

L’evento del ciclo “Fuori programma” vuole indagare gli assetti economici, politici e culturali che coinvolgono sostanzialmente quattro aree: la regione dell’Asia-Pacifico, dove si concentra la competizione tra Stati Uniti e Cina, l’Europa e connessa a questa l’area del Mediterraneo dove si sta verificando una crisi di governabilità molto profonda, e infine gli Stati Uniti come prima potenza mondiale.

 Quale l’esito di questo lungo processo? Il consolidarsi delle istituzioni internazionali o l’irrigidirsi di blocchi politici? L’affermarsi di una realtà multipolare o il governo del duopolio USA-Cina? E quale il ruolo che giocherà l’Europa in questo contesto? Tutte domande a cui cercherà di rispondere Lucio Caracciolo: «L’Europa oggi sta vivendo un forte declino rispetto a un secolo fa – commenta il direttore di Limes –. Non esiste un piano economico condiviso all’interno del cosiddetto progetto Unione Europea,  l’unico Paese che ha una strategia vincente sembra essere la Germania che comprende buona parte dell’area centrale del continente, fino all’Italia settentrionale con la città di Verona, confine tra l’Europa germanica e quella mediterranea».

 A partire dall’11 settembre 2001, lo scenario geopolitico mondiale sembra in continuo

powered by social2s
prima_silenzio

 

Giovedì 12 Dicembre 2013 ore 16.45 / Teatro Nuovo Gli interpreti dello spettacolo "Prima del silenzio" incontrano il pubblico 

Invito alla visione - ore 16.45
Appuntamento per introdurre alla visione degli spettacoli, per dare brevi spunti di lettura critica della messinscena. 
A  cura di Simone Azzoni

• Incontro con gli attori - ore 17.00
Incontro con gli attori per parlare dello spettacolo ma anche del “dietro le quinte” e dell’affascinante mondo teatrale   
  
 Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
powered by social2s
batteria_di_scarpa

Martedì 3 dicembre 2013 ore 17.00
Sala Montanari della Società Letteraria di Verona
Piazzetta Scalette Rubiani 1

Incontro : Un gioiello da salvare. La batteria di Scarpa nell'ambito delle mura magistrali

Le mura magistrali di Verona costituiscono un unicum europeo da un punto di vista storico, architettonico, ambientale; tanto da aver meritato alla nostra città la qualifica Unesco di “Patrimonio dell’Umanità”.
E’ di primaria importanza, per la nostra città, una corretta fruizione e destinazione d’uso delle mura stesse, a iniziare dal ripristino funzionale della cosiddetta “Batteria di Scarpa”, che, grazie all’iniziativa delle associazioni di volontariato e al contributo della Fondazione Cariverona, potrà diventare, con l’aiuto dei cittadini, “il Museo delle Mura di Verona”.

Saluti

Dr.ssa Daniela Brunelli
Presidente della Società Letteraria di Verona


Intervengono

Prof. Ernesto Guidorizzi
Vicepresidente Società Letteraria di Verona

Albino Perolo
Studioso delle mura magistrali

Arch. Lino V. Bozzetto
Architetto e storico delle fortificazioni di Verona

Dr. Marco Valdinoci
Vicedirettore Fondazione Cariverona

Chiara Martinelli
Presidente Comitato per il Verde

Per maggiori informazioni cliccare qui

powered by social2s
Stella4

Mercoledì 4 dicembre 2013
ore 15.45 Libreria Feltrinelli via Quattro Spade, 2 - Verona, Tel. 045 80.90.81
ore  16.30 Università di Verona (Facoltà di Giurisprudenza – salita Montanari- Aula Magna),


In occasione della lezione aperta che terrà alle 16.30 all'Università di Verona  Gian Antonio Stella simbolo del giornalismo d’inchiesta in Italia, sarà ospite della libreria per portare un saluto al pubblico veronese e firmare le copie del suo nuovo libro Se muore il Sud (Feltrinelli), scritto a quattro mani con Sergio Rizzo.

powered by social2s