Frascarelli

Giovedì 31 ottobre 2013 ore 21 Teatro Ristori
Angelo Frascarelli
L’agricoltura, tra produttività e sostenibilità

Angelo Frascarelli, professore alla Facoltà di Agraria dell’Università di Perugia e membro del Consiglio di amministrazione dell’Inea (Istituto Nazionale di Economia Agraria),analizzerà l’attuale tendenza all’inurbamento e i suoi rischi.

I Dialoghi della Fondazione Cariverona tornano ad affrontare i temi della Scienza. Il coordinatore è l’avvocato Fausto Sinagra, Direttore Generale della Fondazione Cariverona. Continuando la collaborazione iniziata lo scorso anno con L’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona, verranno presentati tre incontri del ciclo La terra, l’uomo e la Terra. L’agricoltura del terzo millennio, tra necessità e sostenibilità, iniziativa che approfondisce le  problematiche e le prospettive del mondo agro-alimentare nel suo aspetto planetario e locale. L’agricoltura del terzo millennio deve infatti affrontare l’epocale sfida di soddisfare una richiesta rapidamente crescente di prodotti alimentari, dovendo tener conto dei limiti fisiologici del pianeta, quali le superfici coltivabili, le risorse energetiche ed idriche, i tassi di inquinamento: dal suo esito dipendono il benessere dell’umanità e – forse – la stessa pace nel mondo.

Il calendario completo dei 12 incontri del ciclo I Giovedì della Scienza è disponibile sul sito dell’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona, www.aaslvr.it

powered by social2s
Giulia_Schucht_

Sabato 19 ottobre 2013 alle ore 20,30  Foyer del Teatro Nuovo

consegna del Premio letterario internazionale “Scrivere per Amore” vince la XVIII edizione Lucia Tancredi con La vita privata di Giulia Schucht


consegna il premio Loredana Lipperini
Conduce la serata Maria Geneth
Un’autentica storia d’amore quella fra Giulia Schucht e Antonio Gramsci, un legame che riesce a superare le distanze geografiche e la diversa educazione familiare. Sfumature tolstoiane, linguaggio inventivo, un periodo storico tragicamente coinvolgente: Tancredi ci consegna una storia di indiscutibile sensibilità emotiva e culturale. Un libro meraviglioso, sofferto, spietato, dolcissimo.L'ingresso è

Verona, Foyer del Teatro Nuovo (ingresso dal cortile della Casa di Giulietta)

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibiliInfo: Club di Giulietta – 045 533115 – 335 8259935
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.premioscrivereperamore.it

powered by social2s
flavio_caroli

10 Ottobre 2013 ore 21.00 / Teatro Nuovo
 I venti capolavori che hanno fatto l’immagine della nostra civiltà. Ingresso libero


Un tuffo nel XX secolo, attraverso le opere e gli artisti più rappresentativi del Novecento. L’ipotesi
che il professore azzarda è che le opere fondamentali dell’Occidente moderno si possano
racchiudere nel numero di 20: il volto dell’Occidente avrebbe dunque la forma di un icosaedro, un
solido a venti facce. Dalla Notte stellata di Van Gogh alle immagini seriali di Warhol: è in questo
arco che Flavio Caroli pone i venti autori che «hanno fatto l’immagine della nostra civiltà». Questa
tesi (e le obiezioni che lo stesso autore si fa) è sostenuta ne Il volto dell’Occidente, saggio
pubblicato da Mondadori.
Ingresso libero

Teatro Stabile di Verona | Arnoldo Mondadori Editore presentazione libro

powered by social2s
arianna_addormentata_uffizi_firenze

Martedì 8 ottobre inizia il ciclo di conferenze del Museo di Castelvecchio, il primo incontro accoglie la lezione di Fabrizio Paolucci dal titolo Dalla Galleria Lanziana ai Grandi Uffizi. Due secoli di vicende espositive e collezionistiche dei marmi antichi a Firenze.

Gli incontri si tengono al Palazzo della Gran Guardia con ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.   
 
 

Martedì 8 ottobre 2013 ore 17.30
Fabrizio Paolucci:
DALLA GALLERIA LANZIANA AI GRANDI UFFIZI. DUE SECOLI DI
VICENDE ESPOSITIVE E COLLEZIONISTICHE DEI MARMI ANTICHI A
FIRENZE

Martedì 29 ottobre 2013, ore 17.30
LE FUNZIONI DELL'IMMAGINE NEI LIBRI DIPINTI DELLA BIBLIOTECA CAPITOLARE DI PADOVA TRA
MEDIOEVO E RINASCIMENTO
Federica Toniolo
Università degli Studi di Padova

Martedì 26 novembre 2013, ore 17.30
LA LIBERTÀ DI BERNINI
Tomaso Montanari
Università degli Studi di Napoli

 

E-Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  www.comune,verona.it

powered by social2s
sala_farinati_

Sei appuntamenti per dibattere sulle risorse inerenti il futuro della cultura italiana ed europea e per dialogare con i giovani, con la volontà di individuare alcune attuali impellenti problematiche, pensare proposte migliorative e soluzioni valide a incrementare gli investimenti nel 'terzo settore', nella convinzione che soltanto grazie alla valorizzazione dei saperi e delle culture si potrà ottenere una crescita reale, la rinascita dell’occupazione e la possibilità di avviare lo sviluppo sostenibile.

Introduce Agostino Contò - Responsabile della Biblioteca Civica di Verona
Conduce Anna Pacifico - Presidente della Società Lettere Arti Scienze per il Veneto

Biblioteca Civica - Via Cappello 43 - Verona

Programma:

Venerdì 13 settembre - ore 16.30
Cultura della città e cultura del territorio.
Anna Pacifico, Presidente della Società Lettere Arti Scienze per il Veneto, dialoga con l'architetto Abbas Gharib, fondatore di Tenstar Community, su una nuova progettualità, centrata sul potenziamento di diversi settori creativi, nell'interrelazione tra Economia e Cultura del territorio nella competizione globale.

Venerdì 27 settembre - ore 16.30
"O Dante o Benigni" , la cultura è un prodotto da vendere?
Amato Bernabei, docente lettere classiche, poeta, scrittore, saggista.
Senza negare valore di mercato alle opere dell'intelletto, perchè denunciare lo smercio crescente della falsa cultura.

Giovedì 10 ottobre - ore 16.30
Creativi, artisti e imprenditori fra pratica e retorica
Monica Calcagno, docente di Economia e gestione delle produzioni culturali - Università Ca' Foscari di Venezia
Narrare terre di mezzo. Progettazione,

powered by social2s
Mauro-Corona2-640x360

Nei vari luoghi della città ci saranno conferenze ed incontri con personaggi del mondo della cultura. Interverranno voci di esperienza dalla Trieste di Mauro Covacich alla Sardegna con Bianca Pitzorno. Di Ungheria si parlerà con il regista e drammaturgo Giorgio Pressburger, ed infine un omaggio sarà dedicato a Danilo Dolci con la presenza della figlia Libera Dolci

Nei giorni del festival si svolgerà una maratona letteraria, e il pubblico potrà iscriversi per leggere a turno I ragazzi della via Pal e ritornare nella Budapest del secolo scorso (il romanzo uscì a puntate nel 1906, ma era ambientato a fine ‘800).

Venerdi 20 settembre

MAURO CORONA
Palazzo della Ragione, Sala Conferenze, Via della Costa 1, ore 18.30.
Mauro Corona ha deciso che è arrivato il momento dell’allegria. Storie che, come sempre, l’autore ha raccolto a Erto e dintorni, nei paesi e nelle osterie, “roba da ridere, in un mondo che non sa più ridere”

MAURO COVACICH
Biblioteca Civica, Sala Farinati, Vicolo San Sebastiano 3, Verona, ore 21.
Mauro Covacich presenta il suo ultimo libro “L’esperimento”, che tratta di una ragazzina segnata dall’impossibilità d camminare sulle proprie gambe. Incontro in occasione del Tocatì 2013.

Mostra dedicata al centenario de “I ragazzi della via Pàl”
Chiesa di San Giorgetto, ore 18 inaugurazione.
A cura del Petöfi Sándor Literary,

powered by social2s