trabucchi
Domenica 30 giugno 2013 ore 15,30 Azienda Agricola Trabucchi d' Illasi - Verona

Il Premio Trabucchi alla Passione Civile VII edizione 2013 sarà assegnato ad Alex Zanotelli da una giuria di eccezione formata da Ascanio Celestini, Marco Paolini, Gino Strada, Milena Gabanelli, Carlo Petrini, Gianni Minà, Massimo Cirri, Giuseppe e Raffaella Trabucchi, Enrico Faccio.

La cerimonia di consegna si terrà presso Villa Trabucchi a Illasi (Vr) domenica 30 giugno alle ore 15.30 .

Il Professor Trabucchi motiva il premio: "La totale incondizionata dedizione di Alex Zanotelli agli ultimi, è espressione della sua forza interiore, che gli deriva dall’amore per il prossimo. Egli invera il messaggio evangelico. Di fronte alle manifestazioni di dolore insopportabile, davanti alla sofferenza che non si è in grado di alleviare, Alex Zanotelli ha la forza di sentirsi vivo, insieme al Dio vivo, nomade che cammina con i reietti del mondo: la sua passione, la sua forza spirituale, è travolgente. Festeggiare Alex Zanotelli vuol dire condividere con lui gli autentici valori che l’umanità tutta può condividere, e che lui ha condiviso dalle bidonville di Korogocho presso Nairobifino alla periferia di Napoli."

La giornata ruoterà attorno al dibattito sulla Passione Civile tra Zanotelli, i giurati Ascanio Celestini, Marco Paolini, Gianni Minà e il filosofo Massimo Donà coordinati da Massimo Cirri.

powered by social2s
conferenza

Sabato 15 giugno 2013, ore 11.00
Museo di Castelvecchio di Verona
Sala Boggian

BENEDETTA TAGLIABUE
EMBT Arquitectes
CARLUS PADRISSA
La Fura dels Baus

Una Conversazione su architettura, teatro e spettacolo tra l’architetta Benedetta Tagliabue di EMBT Arquitectes e il regista Carlus Padrissa, storico fondatore de La Fura dels Baus.
L’evento, inserito nelle attività culturali della 48° Marmomacc, è connesso al Festival del Centenario areniano ed è organizzato da Veronafiere, con la partnership di Comune di Verona, Direzione Musei d’Arte e Monumenti, Fondazione Arena di Verona e Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Verona.
I protagonisti, una architetta e un regista, entrambi di notorietà internazionale, operano in settori disciplinari diversi che tuttavia trovano punti di convergenza sul terreno dell’arte, in questo caso il teatro e l’opera lirica.
Benedetta Tagliabue con il suo atelier di Barcellona, EMBT Arquitectes, ha collaborato al progetto scenico di alcuni spettacoli di grande successo con il collettivo di regia La Fura dels Baus presente quest’anno a Verona nella messa in scena della nuova edizione di Aida.
Il titolo dell’evento, di pietra e di carta, allude simbolicamente alla diversa materia con cui si rappresenta l’architettura nella realtà della vita concreta e nell’immaginario dello spettacolo. Su questi temi si svilupperà il dialogo tra i due artisti, entrambi impegnati nella ricerca di nuovi linguaggi e

powered by social2s
daverio_ph.antonella_anti

Giovedì 20 giugno 2013 ore 21,00 Teatro Nuovo

Non solo Parigi e Vienna a “produrre estetica come materia prima”, a inizio Novecento. Terzo polo Berlino. La città di Walter Benjamin, Bertolt Brecht e Marlene Dietrich, in cui “qualunque magazzino è potenzialmente una fabbrica di sogni”, è stella polare nordica di secessioni e avanguardie, della grande stagione dadaista ed espressionista tedesca.

Dall’apogeo ai foschi presagi: alla grande mostra del ’37 sull’arte degenerata Paul Klee, Otto Dix, Max Beckmann, George Grosz fanno compagnia a Kandinskij e Chagall come dispregiate star, rinnegati dalle anime nere dall’inquietante propensione artistica retrò.

Introducono e dialogano:
Alcide Marchioro – presidente di IDEM
Mauro Fiorese – artista e docente

Interventi musicali:
Kinder Klezmer Quartet

per maggiori informazioni cliccare qui

Foto Antonella Anti

powered by social2s
scrivere_leggere_far_di_conto_

Dall' 8 maggio al 9 giugno 2013 Sala Birolli ( ex macello)di Verona

 

Domenica 2 giugno 2013 dalle 17,30 

Presentazione del catalogo della mostra con lo scrittore e giornalista Gian Antonio Stella.
dalle 18 alle 21,00  Tre ore alla mostra sulla scuola in Sala Birolli, all'ex Macello di Verona, per rivivere e far rivivere il proprio rapporto con la scuola.
Con la partecipazione di Poetria ' Movimento clandestino di Resistenza poetica.

 

Mostra sulla storia della scuola italiana dedicata a Nicola Tommasoli.  L’allestimento è stato realizzato da Madri Insieme per una Verona Civile in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, l’associazione “Vivi in Europa”, Agsm e con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale per il Veneto (MIUR). Presenti il curatore della mostra Egidio Guidolin, la cantante Cecilia Gasdia e gli alunni di due classi della scuola primaria di primo grado “Rubele”.

“Un percorso espositivo – dichiara l’assessore Benetti – che raccoglie in immagini ed oggetti d’epoca un secolo della nostra storia sui banchi di scuola. Un’iniziativa di grande pregio che, oltre a ricordare l’importanza della scuola come luogo principe per la formazione dei futuri cittadini e cittadine, è l’occasione per non dimenticare, a cinque anni dalla scomparsa, la tragica morte nella nostra città del giovane Nicola”.

La mostra, frutto di

powered by social2s
michele-serra

Venerdi 3 maggio 2013 alle ore 21:00 al Teatro Nuovo: De André , Il Corsaro.

Michele Serra farà rivivere il fascino della parola poetica e il pensiero eretico del nostro maggiore cantautore, Fabrizio De André.

Eroi malvisti, derelitti, risplendenti di solitudine. Una bellissima voce da uomo, profonda e tersa, levigata dal fumo, fedele alle parole. “In direzione ostinata e contraria”, avverso alle maggioranze che fagocitano i comportamenti, anestetizzano i sentimenti. Un disertore per vocazione, incline all’invettiva contro i soprusi e al disordine dei sogni.

Introducono e dialogano:
Alcide Marchioro – presidente di IDEM
Giulia Bolomini – direttivo IDEM

Interventi musicali:
Veronica Marchi – voce e chitarra

L'entrata fino alle 20.50 è consentita agli associati IDEM, ai quali è riservato l'ingresso principale del Teatro. Dopo tale orario, in caso di disponibilità di posti, l'ingresso è libero.
powered by social2s
PUPI_AVATI

Domenica 23 giugno2013  – ore 11.30  alla Libreria  Feltrinelli

Un incontro imperdibile in compagnia del regista Pupi Avati in occasione dell'uscita della sua autobiografia La grande invenzione (Rizzoli). Interviene Paolo Romano direttore di Verona Film Festival. Evento in collaborazione con Comune di Verona - Verona Film Festival.


La bisnonna "asolaia", il nonno Carlo allevato in Brasile che pregava in portoghese sul letto di morte, il prozio che "riscattò", per sposarla, una prostituta di Modena, il padre morto in un incidente d'auto sulla stessa curva della Cavallina storna di Pascoli. La storia familiare di Pupi Avati si dipana da un'Emilia contadina e felliniana per arrivare a Pupi e alla Bologna degli anni Trenta, con i suoi bar biliardo, i portici e le scampagnate, le avventure di un giovane con pochi mezzi ma molta fantasia nell'Italia della guerra e del dopoguerra, la scoperta della musica nella Doctor Dixie Jazz Band .da cui lo "scaccerà" Lucio Dalla, la collaborazione con Pasolini, l'amicizia con Fellini. Un grande racconto popolare, un autoritratto collettivo, la sorpresa di un "realismo magico all'emiliana" tessuto da una voce narrativa autentica e originale.

 

Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2
www.lafeltrinelli.it. tel. 045 8090863 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

powered by social2s