Credits_Museo_Nicolis_Lanterna_Magica_1920_pp

Mercoledì 31 Ottobre 2012 ore 18.30

 

In occasione del bicentenario della nascita di Charles Dickens, anno nel quale buona parte del mondo rende omaggio al celebre scrittore inglese, il Museo Nicolis e il Museo del Precinema collezione Minici Zotti, propongono una serata conviviale a cura di Laura Minici Zotti, relativa al viaggio nel Veneto, realizzato da Dickens nel 1844 .

Durante l'incontro si potranno apprezzare una serie di vetri fotografici per Lanterna Magica, realizzati all'epoca da fotografi inglesi, oggi riprodotti, che mostrano Venezia al tempo di Dickens.

Proprio nel capitolo “Un Sogno Italiano”, tratto da Impressioni Italiane, descrive le immagini di Venezia che lo avevano particolarmente affascinato e a questo proposito leggiamo : … "dopo pochi istanti, le immagini si dissolvono come le visioni proiettate da una lanterna magica".

Anche altre volte Dickens cita la Lanterna Magica in modo figurato, come in Le Campane, o ancora in Perdersi a Londra: “Per una o due settimane riesco a scrivere benissimo in un luogo ritirato e un giorno Londra mi rimette in sesto e mi fa ripartire. Ma la fatica e il lavoro di scrivere, giorno dopo giorno, senza quella lanterna magica sono immensi”.

Alla fine della conferenza, verranno proiettate le immagini di The Marley's Ghost e di The Chimes, i primi

powered by social2s
G_Giorelllo

 

Giovedì 11 ottobre 2012 alle ore 21 al il Teatro Ristori di Verona (045-693.0000 www.teatroristori.org) Giulio Giorello, studioso delle relazioni tra scienza, etica e politica, apre I Giovedì della Scienza, il ben conosciuto ciclo di conferenze che l’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona (www.aaslvr.it)  organizza ogni anno a ingresso libero. .

La novità di quest’anno è che quattro di queste conferenze si tengono al Teatro Ristori,  nel segno di una collaborazione fra le due organizzazioni per promuovere i valori della scienza e approfondirne i temi decisivi. Questi quattro incontri  entrano a far parte del ciclo I Dialoghi della Fondazione Cariverona, l’iniziativa avviata nella scorsa Stagione al Teatro Ristori per riflettere su argomenti decisi nello sviluppo dell’economia e delle scienze.

 I Giovedì della Scienza sono realizzati in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona.

Giorello  ordinario di Filosofia della Scienza al Politecnico di Milano,  metterà in evidenza  due temi:  il carattere rivedibile della conoscenza scientifica; questa componente del pensiero scientifico è fondamentale anche per la vita associata.  E due sono le considerazioni che verranno sviluppate: che una società democratica e liberale deve fare i conti con la scienza;  e che,  proprio dal metodo scientifico,  si apprende che  portare delle critiche anche a concezioni nobili e consolidate non è un delitto ma

powered by social2s
FAI_Lazzaretto_Coro_Marcelliano_Marcello_2012sabato 15 Settembre 2012 ore 20.45 Porto San Pancrazio – Località Lazzaretto - ingresso libero

 

Proseguono gli appuntamenti dell’iniziativa FAI L’ESTATE AL LAZZARETTO che tanto seguito ha raccolto nei mesi scorsi, con Concerto in Bronzo, un progetto a cura di Patrizia Arduini Bogoni, che sabato 15 Settembre alle ore 20.45 vedrà, nella suggestiva cornice del Parco dell’Adige, all’interno del cinquecentesco Lazzaretto di origine Sanmicheliana, il percussionista Francesco Sguazzabia - nome d’arte “Sbibu” - interpretare e far risuonare le sculture bronzee di Gino Bogoni, in una performance visiva e sonora che impegnerà anche la coreografa Maria Giuliana Gardoni, Zeno Fatti alla tromba, David Cremoni alla chitarra, Luca Donini al sax e l’attore Massimo Totola, nel raccontare al pubblico la vita e le opere dello scultore veronese Gino Bogoni.

 

FAI L’ESTATE AL LAZZARETTO è un’iniziativa voluta dalla Delegazione veronese del FAI - Fondo Ambiente Italiano Nazionale, in collaborazione con diverse associazioni locali e nazionali presenti sul territorio - Amici della Bicicletta, Pro Loco Lazzaretto, Comitato FIASP di Verona, Legambiente Volontariato Verona, Patrizia Arduini Bogoni, WWF Verona, Italia Nostra, Associazione Carnevale Porto S. Pancrazio, Gruppo Alpini Borgo S. Pancrazio; gode del Patrocinio del Comune di Verona - Assessorato all’Ambiente ed è tesa a tutelare, valorizzare e riqualificare questa area del Parco dell’Adige che, sotto il profilo storico artistico e

powered by social2s
fondo_bianco

21 luglio 2012 a Caprino Veronese, località Ceredello, Chiesa S. Cristina, ore 17.00

L'iniziativa “Chiesette aperte e itinerari del sacro nel veronese” si prefigge lo scopo di aprire e illustrare al pubblico alcune tra le numerosissime chiese minori solitamente chiuse che rappresentano, oltre a un inestimabile patrimonio artistico, una immensa ricchezza di tradizioni da valorizzare. Tra luglio e settembre, saranno infatti 15 le chiesette aperte al pubblico dai gruppi del CTG e 53 le visite gratuite nei luoghi sacri e meno conosciuti del territorio provinciale.

Nel comune di Caprino Veronese è prevista un'escursione guidata alla chiesa di S. Cristina, in occasione della festa locale, con ritrovo davanti alla chiesetta in località Ceredello alle ore 17.00. (Escursione facile).

L'iniziativa è promossa dal CTG (Centro Turistico Giovanile) provinciale, in collaborazione con la Curia Diocesana di Verona e le parrocchie coinvolte ed è patrocinata e sostenuta dalla Provincia di Verona – Assessorato ai Beni Ambientali.

Visita libera alle chiesette gratuita e aperta a tutti.
Visite guidate riservate ai soli soci CTG.

Organizzatore
CTG e Curia Diocesana Verona


Infoline

CTG e Curia Diocesana Verona
Telefono +39 3395259265
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web http://www.ctgverona.it

 

powered by social2s
scarpa

...a Treviso il 28 giugno 2012 la mostra con la presentazione del volume di Giuseppe Tommasi a cura di Alba Di Lieto.

Treviso, Centro Carlo Scarpa presso Archivio di Stato di Treviso 28 giugno - 6 ottobre 2012 Giovedì 28 giugno, alle ore 18, al Centro Carlo Scarpa di Treviso in occasione dell'inaugurazione della mostra omonima, verrà presentato il volume "I disegni di Carlo Scarpa per casa Ottolenghi", Silvana editoriale, 2012. Saranno presenti M. Teresa de Gregorio, Dirigente per le Attività Culturali e Spettacolo della Regione del Veneto, Paola Marini, Direttrice dei Musei d'Arte e Monumenti del Comune di Verona, l'architetto Guido Pietropoli, il committente Alberto Ottolenghi e Alba Di Lieto, responsabile dell'Archivio Scarpa del Museo di Castelvecchio, curatrice del volume e della mostra.

Concepito nell'ambito delle iniziative del Comitato Paritetico di studio per la conoscenza e la promozione del patrimonio legato a Carlo Scarpa, il volume costituisce la terza pubblicazione scientifica dedicata ai disegni di Carlo Scarpa. Al suo interno sono raccolti gli oltre trecento studi che il maestro veneziano ha prodotto per casa Ottolenghi a Bardolino (Verona): fogli potenti e innovativi, scrupolosamente riprodotti, catalogati, ordinati in sequenza e analizzati, che anticipano con efficacia la realtà costruita.

Il tema dell'abitare assume un ruolo centrale nell'attività di Carlo Scarpa (1906-1978), e casa Ottolenghi

powered by social2s
vivien-leigh-laurence-olivier

...Una copia di divi senza tempo che negli anni 60' soggiornava a Garda nella locanda San Vigilio. Il premio Riviera Laurence Olivier Vivien Leigh che si svolge da 13 anni nel centro lacustre vuole ricordarli. E ha premiato questi anni personaggi del calibro di Giovanni Rana Maria Venturi, Alessandro Cecchi Paone,Mauro Serio, Roberto Gervaso, Francesco Calsolaro, Luciano Tallarini, Caterina Argese, Maria Antonietta Ventre, Ricky Gianco e Alessandra Casella, Fabio Testi,Oriella Dorella, Lando Buzzanca, Oliviero Beha e Grazia De Marchi, Gino Mescoli, Cecilia Gasdia ,Milo Manara e Eva Grimaldi, Vince Tempera e Katia Ricciarelli, Lorena Bianchetti Lamberto Sposini, Folco Quilici, Aldo Tagliapietra e Sara Simeoni.

Sarà un arrivo Holliwoodiano. I premi speciali arriveranno nell' anfiteatro antistante di Palazzo Carlotti di Garda a bordo di una Limousine della Mistral Motor di Bussolengo. A partire dalle 20,30 del 30 giugno 2012 la vettura sfilerà per le strade del lungolago per arrivare nella piazza antistante il Municipio. Qui gli ospiti d'onore scenderanno e davanti Palazzo Carlotti, dove verrà loro offerto l'aperitivo di benvenuto.

Le musiche di "Via col Vento" accompagneranno questo momento della cerimonia di premiazione. Un 'atmosfera unica arricchita dalla bellezza del luogo con la storica dimora a fare da cornice. Una passerella che avrà la sua apoteosi con l'entrata delle personalità all'interno del Villa

powered by social2s