Rudy_Cremonini_installazione_M.Ebraico_vrl_

27 gennaio 2012

Il 27 gennaio è una data ufficiale istituita nel 2000 per ricordare la persecuzione dei cittadini ebrei ad opera del regime nazista,nell'anniversario del giorno in cui avvenne, nel 1945, l’abbattimento dei cancelli del lager nazista di Auschwitz.

Ogni anno si tengono incontri, convegni, manifestazioni, concerti, mostre, si pubblicano libri per non dimenticare quel tempo oscuro della nostra storia. Cogliamo l'occasione per segnalare la mostra che si tiene al Museo Ebraico di Bologna (22 gennaio – 26 febbraio 2012) di Rudy Cremonini dal titolo "La vita la vediamo a memoria".

Una stanza angusta che sembra avvolta da una caligine di tenebra: poco più di un antro illuminato da una luce fioca  e con i nomi dei deportati stampato sul pavimento. L'obiettivo è quello di porci immediatamente nel cuore del problema, di farci sentire tutta l'inquietudine che questo “fossile di spazio” custodisce, un po' come Ground Zero: una sorta di vuoto al centro della città, nel suo cuore, un pezzo mancante nel corpo della sua storia. Del resto, la Shoah non è solo una vicenda di crimini: è un evento metafisico, un male assoluto, un inferno nel quale non si finisce mai di morire. E, infatti, mentre nelle immagini tradizionali dell'inferno, i dannati mantengono la loro identità, nell'inferno dei lager era

powered by social2s
il_settecento_a_verona

Martedì 25 ottobre ha preso avvio il ciclo di conferenze promosse dal Comune di Verona Assessorato alla Cultura Direzione Musei d'Arte e Monumenti e dall'Università degli Studi di Verona Facoltà di Lettere Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali. L'iniziativa si avvale del supporto della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e del Centro Iniziative Educazione Artistica e della collaborazione degli Amici di Castelvecchio e dei Civici Musei d'Arte di Verona. Quest'anno l'iniziativa costituisce l'occasione per approfondire alcuni temi della cultura e delle arti del Settecento veronese, oggetto della rassegna espositiva che si terrà al Palazzo della Gran Guardia dal 26 novembre 2011 al 9 aprile 2012: Il Settecento a Verona. Tiepolo, Cignaroli, Rotari

Il primo incontro ha accolto la lezione di Gian Paolo Marchi, sul tema Nobiltà e pratica delle arti nel pensiero di Scipione Maffei.

Tema centrale della conferenza è evidenziare l'originalità della posizione di Scipione Maffei relativamente al rapporto tra l'essere nobili e il praticare le arti. Il coinvolgimento di Scipione in una disputa cavalleresca, che oppose il fratello maggiore Antonio al conte Ferrante Emilei, divenne l'occasione per contestare il principio stesso della scienza cavalleresca, e cioè «che rimanga assolutamente disonorato chi non fa risentimento alle offese».

powered by social2s
maniCuore

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Governi, organizzazioni internazionali, ONG, istituzioni e comuni cittadini sono invitati ad organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica su questo antico e nuovo problema.

Il programma per la città di verona:

Venerdì 18 novembre, ore 16.00-18.30 Biblioteca Civica - Sala Farinati

Come diventare un partner migliore: progetto per attivare un cambiamento nelle relazioni affettive moleste agendo sul maltrattante. Tavola rotonda con l'intervento della dott.ssa Alessandra Pauncz (Centro Ascolto Uomini Maltrattanti di Firenze), promossa dall'Associazione Eurodonne Italia

Sabato 19 novembre, ore 18.00 Libreria Fnac - Via Cappello, 34

Tuffatori. Storie, vita, occhi di uomini. Presentazione del libro "Tuffatori" con l'autrice Anna Capozzo, presenta Stefano Ferrio (giornalista), intermezzi musicali di Matteo Bovo (violino), letture a cura di Flavia Passerini. Interviene l'Assessore alle Pari Opportunità, Vittorio Di Dio

Lunedì 21 novembre, ore 11.00 Piazza Bra

A batterci sarà solo il cuore. Esposizione di un maxi stendardo per la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, promossa dall'Assessorato alle Pari Opportunità. Lo stendardo resterà affisso fino al 30 novembre

Martedì 22 novembre, ore 9.00-14.00 SalaDa Lisca - Interrato Acquamorta, 54

La violenza subita, assistita e agita. Workshop rivolto agli operatori socio-sanitari, promosso dal centro antiviolenza P.e.t.r.a. Servizio Cultura delle Differenze Pari Opportunità Comune di

powered by social2s
futuro_presente

 Rovereto, 18-19-20 novembre 2011 "Futuro Presente" Laboratorio permanente sui linguaggi contemporanei. La creatività possibile.

Il cinema

Dopo l'edizione primaverile dedicata ai linguaggi televisivi, nel suo focus autunnale Futuro Presente torna a esplorare i territori della creatività, spostando in questo caso l'attenzione sull'ambito cinematografico. Quali forze concorrono a dare forma alle più enigmatiche e seducenti costruzioni narrative, quelle per immagini? Quali energie guidano i processi creativi della gente di cinema? Attraverso un fitto programma di incontri con registi, produttori, sceneggiatori, attori e compositori, si indagheranno le diverse forme della creatività che concorrono alla definizione dei modelli espressivi della macchina cinematografica. Per gettare luce sulla complessità del lavoro che sta dietro la costruzione dei racconti per immagini si è scelto di coinvolgere alcuni dei protagonisti del cinema italiano contemporaneo. La parola, in altri termini, andrà a chi il cinema lo fa per davvero. E siccome la magia del cinema non sta solo nelle parole, ma è in buona parte il frutto delle alchimie che si consumano sullo schermo, non mancheranno proiezioni e momenti di carattere spettacolare.

venerdì 18 novembre

Auditorium Fausto Melotti, ore 16

La mal'ombra di Andrea Segre Ita 2007, 70'

A San Pietro di Rosà, provincia di Vicenza, la costruzione di una delle più grandi zincherie d'Italia in un'area sottoposta a tutela

powered by social2s
librarverona

Sabato 22 e domenica 23 ottobre a Verona una manifestazione dedicata a grandi e piccoli lettori: “Librar Verona” si colora di cultura con un'iniziativa dedicata ai lettori di ogni luogo e di ogni fascia d'età, dal titolo "Librar Verona". L'intera iniziativa è promossa dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Verona ed è realizzato nell'ambito del progetto "Ottobre, piovono libri: i luoghi della letteratura" promosso dal Centro per il Libro in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l'Unione delle Province d'Italia e l'Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Durante le due giornate di Librar Verona le piazze centrali della città saranno animate da iniziative diverse, molteplici e tematiche che avranno come protagonisti assoluti Dante, il sommo Poeta, Berto Barbarani, "el poeta del Verona" e il celebre Shakespeare.

 

powered by social2s
museo_archeolgico

Sabato 24 e domenica 25 settembre il Comune di Verona aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Consiglio d'Europa con l'obiettivo di favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei. Per l'occasione, la città di Verona propone un programma che coinvolgerà i musei e altri siti di interesse artistico e culturale. "La città di Verona parteciperà a questo programma con numerosi musei; sarà addirittura possibile visitare gratuitamente una mostra appena inaugurata come quella ospitata da Palazzo Forti, al suo via proprio sabato 24 settembre".

Il programma prevede nel dettaglio:

SABATO 24 SETTEMBRE 2011 Museo Lapidario Maffeiano: ingresso gratuito e prolungato dalle 8.30 alle 19.30 (fine ingressi ore 19.10); Museo di Castelvecchio, Sala Boggian: ore 10 "International Award Architecture in Stone XII Edition" Cerimonia di premiazione con interventi degli architetti premiati, presentazione dei progetti e del volume a loro dedicato Ingresso libero; prenotazione non necessaria; Museo Canonicale: ore 11 "Restauri e nuove acquisizioni". Visita guidata e ingresso gratuiti; Museo Civico di Storia Naturale: ingresso gratuito dalle 14 alle 18; alle 14.30 e alle 16 "Le collezioni di zoologia del Museo: archivio della biodiversità" visita guidata ai depositi delle collezioni di zoologia, attività gratuita. Prenotazione obbligatoria Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri: ore 17 Hernri Cartier-Bresson "Photographe" -Visita

powered by social2s