morelato2

Venerdì 8 giugno 2012 la  Fondazione Aldo Morelato presenta il IX Simposio sull'arte applicata nel mobile "I luoghi domestici e gli oggetti d'arredo per gli spazi della convivialità".

L' evento è aperto al pubblico e si terrà, dalle 17 in poi, presso Villa Dionisi a Cerea (VR).

La manifestazione si inserisce nel progetto "Il Mobile Significante 2012" mirato alla riscoperta delle Arti Applicate che possono aiutare il progettista a dare all'ambiente e agli oggetti in particolare, quel valore aggiunto tale da poter parlare di "oggetti significanti".

Il progetto "Il Mobile Significante" è realizzato dalla Fondazione Aldo Morelato in collaborazione con Provincia di Verona, Comune di Cerea e VeronaFiere con "Abitare il Tempo". L'iniziativa conta inoltre sul sostegno di Banca Veronese-Credito Cooperativo di Concamarise e naturalmente Morelato Mobili, principale partner della Fondazione. Ente sostenitore del progetto è anche l'Istituto Regionale Ville Venete, per la positiva ricaduta dell'iniziativa nella valorizzazione dell'importante ed unico patrimonio delle Ville Venete, e in particolare di Villa Dionisi sede della manifestazione.

Durante il Simposio si alterneranno a parlare illustri figure di riferimento dell'architettura e del design quali Silvana Annicchiarico (Direttore del Triennale Design Museum), Ugo La Pietra (Progettista e Teorico delle arti applicate, art director della Fondazione Aldo Morelato), Ettore Mocchetti (Progettista e Direttore della rivista AD edizioni Condé Nast),

powered by social2s
futuro-presente
Ritorna dal 15 al 17 giugno 2012 a Rovereto Futuro Presente, il Laboratorio permanente sui linguaggi contemporanei che giunge quest'anno alla sua ottava edizione riproponendo la formula della divisione nelle sezioni primaverile e autunnale, organizzate da Incontri Internazionali di Rovereto, Nuovo Cineforum Rovereto e Dissonanze Armoniche.

Tema attorno al quale ruoteranno tutti gli appuntamenti del 2012 sarà il corpo nelle sue molteplici declinazioni. A illuminare percorsi, alimentare dibattiti, fornire occasioni di riflessione e spettacolo sarà l'opera di Pippo Delbono, artista, performer, regista, attore e molto altro ancora che è entrato a pieno diritto a far parte del "canone" artistico contemporaneo.

Tre giorni di kermesse che si riempiono di appuntamenti, spettacoli, concerti, proiezioni, dibattiti in grado di indagare il rapporto tra corpo e linguaggi artistici, tra corpo e uomo con sguardi rivolti sì all'arte – cinema, teatro, danza - ma anche alla politica, alla società, alla filosofia.

Il tutto assieme a protagonisti di assoluto rilievo. Ci sarà lo stesso Pippo Delbono, a Rovereto già il 13 e il 14 giugno per un seminario sull'espressività organizzato dal CID; Umberto Galimberti, filosofo tra i più interessanti e inquietanti del panorama europeo; Marie-Agnès Gillot, l'étoile dell'Opéra di Parigi che ha danzato con i maestri della danza classica e contemporanea; Marco Müller, già direttore della Mostra Internazionale del

powered by social2s
bologna

14 - 16 giugno 2012 - Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito. "La Repubblica delle Idee – Scrivere il Futuro" è la prima edizione di una Festa, un Festival che si tiene a Bologna, organizzato dal quotidiano Repubblica, che coinvolge le sue firme, i giornalisti, i grandi interpreti delle questioni nazionali e internazionali e i suoi lettori; la community dei lettori di Repubblica, l'unico quotidiano che è stata definito qualcosa di più, quasi un partito. 4 giorni di discussioni, 4 giorni di dibattiti, 4 giorni di incontri. La possibilità per i lettori di incontrare e dialogare con i giornalisti di riferimento e di assistere a spettacoli, come “I barbari” di Baricco, pensato per Repubblica.

Clicca qui per consultare il sito della manifestazione e il programma degli eventi  giorno per giorno.

powered by social2s
Economia

31 maggio - 3 giugno 2012 - Trento e Rovereto
- Dopo l'anteprina del 19 maggio a Bari si tiene nelle due cittadine del Trentino la settima edizione del Festival dell'Ecnomia di Trento che si conferma l'appuntamento privilegiato per il dibattito e la discussione delle grandi questioni del nostro tempo. La Grande Recessione e la crisi del debito hanno aperto, non solo in Italia, una questione generazionale e proprio questo è il tema leitmotiv di questa edizione: Cicli di vita e rapporti tra generazioni. A dibattere sui vari temi Premi Nobel per l'economia come Christopher Pissarides e Dale T. Mortensen (2010) ed Eric S. Maskin (2007), e altri ospiti tra i maggiori esperti mondiali.
Il Festival dagli Auditorium e dai Teatri si propaga e continua anche nelle 4 piazze di Trento (Piazza Duono, Piazza Fiera, Piazza Cesare Battisti, Piazza Pasi) che, senza soluzioni di continuità, propongono al "popolo dello scoiattolo" (la mascotte della manifestazione) innumerevoli stimoli per approfondire, conoscere, imparare, riflettere e perchè no, svagarsi ragionando su un tema che pone al centro il confronto fra generazioni.

Clicca qui per consultare il programma dettagliato del Festival

powered by social2s
Maschere_del_teatro_antico

Dal 19 aprile al 19 maggio 2012 parte il progetto theáomai/università-teatro-città curato da Simona Brunetti, Nicola Pasqualicchio, Paolo Scattolin, Matteo Spiazzi. E' un progetto di cultura teatrale come opportunità di visione, riflessione, pratica attiva di vari aspetti del linguaggio scenico. Spettacoli, performance, laboratori, lezioni, tavole rotonde si succederanno e incroceranno in varie sedi dell'Ateneo e del centro cittadino, in un ampio ventaglio di offerte che, tra l'aprile e il dicembre 2012, ruoteranno attorno a 5 nuclei tematici, tra loro variamente collegati: il rapporto fra teatro e poesia, le valenze performative ed espressive della vocalità, la messa in scena contemporanea del teatro antico, l'arte di burattini e marionette, la scrittura teatrale nella contemporaneità.

Propone quindi un articolato programma di spettacoli, laboratori, performance, conferenze, convegni. Le attività, pensate in particolar modo per gli studenti ma aperte alla cittadinanza, sono affidate ad attori, registi, pedagoghi, studiosi di livello nazionale e internazionale. L'idea che sta alla base del progetto è quella di connettere e far interagire tra loro momenti di fruizione del teatro che normalmente sono vissuti separatamente: la visione (di spettacoli e performance dal vivo e di documentazioni audiovisive), la riflessione e l'approfondimento teorico (nella forma della conferenza, della tavola rotonda, del convegno), l'esperienza pratica (attraverso l'attivazione di laboratori). Secondo questa prospettiva, i temi di

powered by social2s
baricco_A01

Venerdì 18 maggio 2012 alle ore 21.00 - La musica della narrazione - Incontro con Alessandro Baricco per la rassegna di IDEM "Oltre confine - Le metafore del cambiamento"

Incontro sull'affabulazione, il suo mistero, le sue regole e il fascino parallelo della musica. Come l'ineffabile dell'espressione musicale diviene intelligibile attraverso la narrazione e come la narrativa si avvale di forme, stili e ritmi consolidati sul pentagramma.

Dal fascino dell'esecuzione al ruolo chiarificatore e immaginifico dell'interpretazione, una conversazione-spettacolo attraverso esemplificazioni letterarie e musicali.

Dialoga e suona: Marco Ongaro – cantautore

Alessandro Baricco

Romanziere, narratore teatrale, giornalista, saggista, critico musicale, sceneggiatore, regista, critico della cultura: originale, acuto, sagace, ironico, è tra i più brillanti ed eclettici artisti e intellettuali italiani.

Laureatosi in filosofia con Vattimo, già molto giovane collabora a la Repubblica e la Stampa e pubblica i suoi primi libri, due saggi di argomento musicale: Il genio in fuga e L'anima di Hegel e le mucche del Wisconsin. Lavora anche in televisione: nel 1994 è ideatore e conduttore di Pickwick: in onda la domenica sera su Rai 3, diventa subito un cult, programma di insuperato successo sulla letteratura.

Gli anni novanta sono quelli della grande affermazione internazionale come romanziere: fin dall'esordio con Castelli di rabbia, e poi Oceano mare, Seta, City, Senza sangue, Questa storia,

powered by social2s