John_Ruskin_Lettere_da_Verona

Iniziative organizzate in occasione dell’uscita del libro che raccoglie le lettere che il grande scrittore e critico d’arte inglese spedì alla madre e alla cugina nel 1869,durante il più lungo dei suoi soggiorni nell’amatissima Verona  Ingresso libero.

Mercoledì 8 maggio 2013 ore 17.30 – Palazzo della Gran Guardia
Paola Marini, direttrice dei musei d’arte e monumenti, Comune di Verona Angelo Righetti, docente di letteratura inglese, Università di Verona  presentano il libro, edito da alba pratalia: John Ruskin, Lettere da Verona a cura di Giuseppe Sandrini (Università di Verona)
fotografie di Aldo Ottaviani
Introduce: Paolo Gazzi
Seguirà un brindisi con vino gentilmente offerto da Villa dei Poeti – Castelrotto di Valpolicella


Sabato 18 maggio ore 11 - Arche scaligere
Le arche scaligere viste da Ruskin
Visita guidata con Ettore Napione, storico dell’arte
La visita è riservata a 30 persone
Prenotazione obbligatoria al tel. 340 1897111
Domenica 19 maggio ore 17 – San Zeno in Monte
Tramonto lungo le mura con Ruskin
Passeggiata con Katiuscia Lorenzini, guida ambientale
L’itinerario raggiungerà la Rondella della Grotta,
dove saranno lette alcune pagine di John Ruskin


Domenica 19 maggio ore 17 – San Zeno in Monte
Tramonto lungo le mura con Ruskin
Passeggiata con Katiuscia Lorenzini, guida ambientale
L’itinerario raggiungerà la Rondella della Grotta,
dove saranno lette alcune pagine di John Ruskin

Alba Pratalia
associazione di promozione sociale
via Laghetto Squarà 14a
37141 Verona
tel. 045 8840018
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

powered by social2s
festivaleconomia-di-trento

30 maggio - 2 giugno 2013 Trento - dislocato in più sedi in centro città  

Il tema dell'ottava edizione del Festival dell'Economia di Trento è "Sovranità in conflitto" e va a ‘indagare', ancora una volta, una questione di grande attualità: gli ambiti nazionali e internazionali infatti ci propongono quotidianamente situazioni che stimolano una riflessione approfondita sul concetto di "sovranità". Tito Boeri, responsabile scientifico del Festival, spiega il tema scelto ponendo alcune domande:

"A che livello di governo si possono prendere decisioni fondamentali nel determinare il grado di benessere dei cittadini? Fino a che punto è possibile integrare alcune aree di politica economica e non altre? Quale è il livello di integrazione della politica economica ottimale nell'ambito di gruppi di Paesi? Quali cessioni di sovranità vengono imposte dalla costruzione di una unione monetaria?" - e ancora - "Sono vere rinunce di sovranità quelle imposte dal governo multilaterale di fenomeni, come l'inquinamento atmosferico, che influenzano diverse giurisdizioni, travalicando gli stessi confini nazionali? O si tratta dell'unica sovranità possibile? E come si può ridurre il rischio che nella gestione di risorse comuni ci siano comportamenti opportunistici da parte di singoli stati? Come è possibile aumentare il controllo e la legittimazione democratica del coordinamento internazionale di queste politiche?"

per maggiori informazioni cliccare qui

 

powered by social2s
1370445977b

Giovedì 6 e Venerdì 7 giugno 2013 a Cerea

Incontri, opinioni, confronti e dibattiti sull'arte e sull'architettura

Due giorni di incontri, opinioni, confronti e dibattiti sull'arte e sull'architettura all'interno di una cornice suggestiva come Villa Dionisi, sede della Fondazione Aldo Morelato che organizza questo evento aperto al pubblico nei giorni 6- 7 giugno 2013 a Ca' del Lago, Cerea (VR). Ci saranno personalita' note del mondo del design come Silvana Annichiarico, direttrice del Triennale Design Museum di Milano, Ugo La Pietra, progettista e teorico delle arti applicate, docente al Politecnico di Milano, Ettore Mocchetti, progettista, direttore della prestigiosa rivista 'AD' e Aldo Cibic, noto designer.

Fondazione Aldo Morelato

Cerea (VR)
Ca' del Lago, 70
0442 365250

WEB - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - LINEA DIRETTA
Incontri d'autore
dal 6/6/2013 al 7/6/2013

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

powered by social2s
equilibrismi
Dal 3 al 5 maggio 2013 a Verona, presso la ex chiesa di Santa Maria in Chiavica, parte la seconda edizione di Equilibrismi, il minifestival organizzato dall’associazione culturale Dèsegni. Filo narrativo sarà la parola IDENTITA'.Equilibrismi non è nato per fornire risposte, ma per sollecitare nuove domande, perché i dubbi fanno fare più strada delle certezze.  Facendo di instabilità virtù, Equilibrismi tenta una strada difficile: la produzione dal basso. Tranne poche eccezioni gli spettacoli e gli incontri in calendario sono stati resi possibili dalla generosità dei protagonisti,  dal ricorso all’autofinanziamento e dall’aiuto di alcuni sponsor.  Un iter di valore, come dimostra il livello del cartellone e l’alto profilo di tutti i protagonisti

Parleremo di identità attraverso l’arte, perché l’arte siamo noi: mette a nudo i nostri dubbi, mette in dubbio le nostre certezze, dà forza alle nostre fragilità. Equilibrismi 2013 non si farà mancare nulla: musica, fotografia, danza, teatro, dibattito filosofico, cucina, persino camminate notturne!

È questo il gioco delle identità a cui invitiamo tutte le persone interessate alla cultura che appassiona, a Verona dal 3 al 5 Maggio 2013.

Programma completo:
http://www.equilibrismi.it/programma-generale.html

Pensiamo che uno spazio non debba essere valutato soltanto per la sua bellezza, ma anche per la sua capacità di generare emozioni e legami: una Porta dove non si entra, una Chiesa dove non si prega, una

powered by social2s
luce-irigaray

Lunedi 13 maggio 2013 ore 18,00  Fondazione Centro Studi Campostrini

L’amore e il femminile secondo Luce Irigaray

In concomitanza con l’uscita del nuovo libro All’inizio, lei era (Bollati Boringhieri, 2013), la filosofa Luce Irigaray parla dell’amore e della legge
 “L’Amore secondo Antigone” è il titolo della conferenza che sarà tenuta da Luce Irigaray, una delle principali filosofe contemporanee, L'incontro a ingresso libero è moderato da Davide Assael.

 Il rapporto fra Legge e Amore è uno dei grandi temi della tradizione occidentale e sarà sviluppato dalla filosofa che già a partire dagli anni Novanta sottolineava la tendenza della nostra cultura a declinarsi al singolare, piuttosto che proporsi come lavoro nato da reti relazionali costitutive. Ripensare ai due termini significa dire che non può esistere l’una senza l’altro, una lezione che l’Occidente conosce dalla nascita del Cristianesimo, ma che è ben lungi dall’aver assimilato. 

«L’amore corrisponde allo sbocciare – spiega Luce Irigaray –, al fiorire della vita e della sua fecondità, sia naturale che spirituale. In un certo senso, tutta l’economia del mondo patriarcale inaugura un mondo in cui la morte prevale, un mondo in cui si uccide senza commettere apertamente un crimine, come lo fa lo stesso Creonte. La morte avviene attraverso l’inquinamento dell’ambiente che ci permettere di vivere, attraverso la distruzione dell’universo vegetale

powered by social2s
Siria-cartina-mappa
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Mercoledì  22  maggio 2013  ore 20.45 Teatro Stimate  piazza Cittadella
Siria: storie e testimonianze da un paese che tenta di rinascere con Lorenzo Trombetta, corrispondente da Beirut per Ansa e LiMes, autore di "Siria - Dagli ottomani agli Asad. E oltre" ed. Mondadori, e Eva Ziedan, archeologa siriana.
Incontro organizzato con il Gruppo le 2facce e Il centro Islamico di Verona.
 
 
 
 
 
powered by social2s