festa_della_donna

5 - 15 marzo 2011 - tutti gli eventi sono gratuiti
E' iniziato sabato 5 marzo, alla Gran Guardia, l’edizione 2011 di “Ottomarzo. Femminile, plurale”  la manifestazione per la Festa della Donna, organizzata dal Comune di Verona - Assessorato alle Pari Opportunità, che vede in calendario una cinquantina di eventi in città e nelle circoscrizioni: convegni e dibattiti, mostre, momenti culturali e di aggregazione, spettacoli, concerti e una sfilata con asta benefica in Gran Guardia, a sostegno del Telefono rosa.

Sabato 5 marzo
ore 9.00 - Sala convegni della Gran Guardia
Convegno sul tema
Codice di famiglia, MUDAWANA, e la donna marocchina
in collaborazione con l’Associazione SAADIA, con il patrocinio della Commissione Pari Opportunità della Regione Veneto e della Provincia di Verona

Partecipano:
* Flavio Tosi - Sindaco di Verona
* Vittorio Di Dio - Assessore alle Pari Opportunità
* Giovanni Miozzi – Presidente Provincia di Verona
* Suad Sbai - Presidente associazione marocchina ACMID-DONNA
* Mohammed Ameur – Ministro delegato della Comunità marocchina all’estero
* M’hamed El Hilali – Console generale del Marocco a Verona
* Gattinoni Camilla –Tribunale di Verona
* Sara Gini – Ordine degli avvocati di Verona
* Valentina Colombo – Docente arabista e Islamologo
* Maria Scudellari – Responsabile consultori famigliari ULSS 20
* Franca Consorte – Presidente della Consulta delle Associazioni femminili di Verona
* Simonetta Tregnago – Presidente Commissione Regionale Pari Opportunità del VenetoModeratrice: Alessia Rotta

ore 9.30 - Palazzo della

powered by social2s
narraleph

4 e 13 febbraio 2011 - 6 e 27 marzo 2011 - 9 aprile 2011

Il primo appuntamento della rassegna NarrAleph narrare leggere raccontare storie organizzata dalla scuolAleph di via Monte Nero 1 a Verona in collaborazione con Il Circolo dei Lettori di Verona e la Società Letteraria, si terrà venerdì 4 febbraio alle h 18 in Piazzetta Scalette Rubiani 1, e sarà dedicato a Françoise Sagan, con un reading multimediale scritto e diretto dallo scrittore, drammaturgo e cantautore Marco Ongaro e interpretato dall’attore del Piccolo Teatro di Milano Leonardo de Colle.
Il reading sarà arricchito dagli inserti multimediali della video maker Stefania Tramarin.

imparare a raccontare domenica 13 febbraio h 11.15 ctg verona  via santa maria in chiavica 7 verona                

narrazione orale intorno a un
braciere
con michela murgia

buon compleanno márquez! domenica 6 marzo h 17.30 società letteraria di verona piazzetta scalette rubiani 1 verona                  

reading-concerto in bolero
con giuliana bergamaschi
enrico brianza stefano tanfani
paola zannoni

in memoriam domenica 27 marzo h 17.30 scuolAleph via monte nero 1 verona                              

matteo spiazzi legge walt whitman
al pianoforte giuliana corni

eva dorme: come nasce una storia sabato 9 aprile h 18  forum fnac via cappello verona                       

con francesca melandri
interviene guariente guarienti
legge matteo spiazzi

powered by social2s
Biblioteca_Civica

6 - 14 novembre 2010

Manifestazione, promossa a Verona da Anterem, Biblioteca Civica e Società Letteraria, che propone testi poetici visti nel loro rapporto con la musica, la filosofia, la psicoanalisi.  Il fitto calendario di eventi proposto da VeronaPoesiaFestival inten-
de far scoprire ad un pubblico, non solo cittadino, il piacere che, oggi come sempre, la poesia può donare.

Gli eventi, legati al premio Lorenzo Montano, si tengono nelle prestigiose sedi della Biblioteca Civica e della Società Letteraria.


6 novembre
Sabato

Biblioteca Civica
ore 10.30
Cerimonia di inaugurazione
Presentazione del VeronaPoesiaFestival 2010
Saluto delle autorità
Biblioteca Civica
ore 11.00
Editori e Poesia
Esposizione di libri e manoscritti
a cura degli Editori del Premio Lorenzo Montano
Campanotto, Crocetti, Donzelli, Einaudi, Garzanti,
Kolibris, L’arcolaio, Lietocolle, Manni, Mimesis,
Mondadori, Nottetempo, Puntoacapo
Incontro con i responsabili delle case editrici
Incontri con la filosofia
a cura di Flavio Ermini e Ranieri Teti
Biblioteca Civica
ore 16.00
Massimo Donà
Serenità. Tra letteratura e filosofia
Letture dei poeti segnalati nel Premio Lorenzo Montano
Musiche di Francesco Bellomi
Biblioteca civica
ore 17.30
Carlo Sini
L’esperienza della percezione
Letture dei poeti segnalati nel Premio Lorenzo Montano
Musiche di Francesco Bellomi

7 novembre
Domenica

Musica e poesia nel tempo
a cura di Alberto Benciolini
Società Letteraria
ore 10.00
Poesie per musica dell’epoca di Isabella D’Este
a cura di Chiara Zocca
interventi musicali di Matteo Zenatti
Società Letteraria
ore 11.30
Poesia e musica nei testi di Vittoria Aganoor a cura
di Paola Azzolini e Luisa Zecchinelli
Liriche musicate da “La leggenda eterna”
da A. Tirindelli, M. E.Bossi, P. Cimara,

powered by social2s
DanteDante tra vecchio e nuovo mondo: la Spagna e i paesi latinoamericani
Palazzi Scaligeri , Piazza dei Signori, Verona
Sabato 16 ottobre 2010

Dopo l’Inghilterra tocca quest'anno alla Spagna. Qui è avvenuto da più di un secolo un incontro tra chi, lasciando l’Italia, andava cercando una vita migliore, e chi poteva offrire spazi immensi per costruire una società e un futuro di comune benessere. “Il nostro Risorgimento, le nostre radici -  ha ricordato il segretario generale della società, Alessandro Masi - sono in molti casi nel Sudamerica: Brasile, Uruguay, Cile, Perù e Argentina. In questi Paesi, tanti italiani divennero degli eroi perché cercavano libertà, democrazia e progresso”.

Un marinaio come esempio. Giuseppe Garibaldi, marinaio nizzardo, è il più noto esempio di come la lingua dantesca e i suoi ideali di libertà e concordia, non conoscano distinzioni di razza, colore e lingua e siano ugualmente validi nel vecchio nel nuovo mondo. Dante è poesia, sapienza e fede, ma anche lingua. Ed è questa che milioni di emigrati, in gran parte veneti, portarono con sé per riconoscersi e fondersi con chi, parlando spagnolo, manteneva vive le comuni origini latine.

Dante in Spagna, fra Boscà e de la Vega. Raffaele Pinto, cofondatore della Società catalana d’ Estudios Dantescos e parte del comitato di redazione della rivista di studi danteschi

powered by social2s
Ma_che_estate

giovedì 22, venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio 2010

Il Centro Comboni Multimedia organizza per la città di Verona "Ma che estate 2010!" un’occasione, al quarto appuntamento, per vivere e immergersi per un intero weekend in un’atmosfera tutta africana.

* Giovedì 22 luglio ore 21.15 : proiezione all’aperto del film GOOD MORNING AMAN, un film di Claudio Noce con Valerio Mastandrea e Aman Said Sabrie.

* Venerdì 23 luglio ore 21.15 : spettacolo teatrale  ‘Invisibili’ di e con Mohamed Ba. Invisibili è uno spettacolo che ripercorre il cammino di due cittadini africani che incontrandosi su una spiaggia cercano di sopravvivere sognando una vita migliore altrove. Mohamed Ba conferma il suo ruolo di custode della tradizione africana e di innovatore che canta le contraddizioni storiche, sociali e politiche, i sogni, le speranze e le frustrazioni di persone e comunità, e dei loro percorsi in Africa e nei viaggi di migrazione. Mohamed Ba, noto attore, scrittore, musicista senegalese vive e lavora a Milano.  

* Sabato 24 luglio ore 21.15: spettacolo di danza e musica africana con l’Alleluya Band, direttamente dal Malawi. L'energia vitale di 13 giovani artisti, scatenata dai  ritmi del reggae e della rumba africana,  farà da cornice a un esaltante spettacolo, testimone dello spirito coinvolgente della cultura musicale africana. L’Allelulya Band

powered by social2s
bookcrossing

sabato 12 e domenica 13 giugno 2010

Si tiene il “Munz Verona 2010 - Meeting Nazionale Bookcrossing” organizzato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili in collaborazione con l’Associazione culturale Liber@mente . Il bookcrossing è la pratica di lasciare libri sulle panchine dei parchi, nei locali e nelle vie della città perché vengano letti da più persone possibili. “Il meeting, organizzato per la prima volta nella nostra città – spiega  l’assessore Alberto Benetti – vuole essere non solo un’occasione per far conoscere la storia e il funzionamento del bookcrossing ma,  soprattutto, per favorire nei più giovani, oggi più sensibili al mondo di internet, la lettura e la passione per i libri”.

Sabato 12 giugno, alle ore 10 a palazzo Barbieri, l’assessore alle Politiche giovanili incontrerà organizzatori e partecipanti al meeting; successivamente, a partire dalle ore 12 in piazza Bra, apertura del “chiosco di liberazione libri” dove, oltre a poter ricevere informazioni sul movimento del bookcrossing, saranno disponibili libri “liberi” per tutti. Nel pomeriggio la manifestazione prevede, alle ore 14.30, caccia al tesoro “letteraria”, con partenza dal chiosco in piazza Bra; alle ore 17.30 inaugurazione nuova zona di liberazione libri nella sede dell’Informagiovani in via Ponte Aleardi 15.

Domenica 13 giugno, alle ore 12 in piazza Bra, chiusura “chiosco di liberazione libri”. La festa dei libri proseguirà nel

powered by social2s